Musica

“L’immunità di gregge” di Checco Zalone, la canzone della quarantena

Adv
Adv

Esplode sui canali social la nuova “trovata” di Checco Zalone. Si tratta di un brano ispirato agli ultimi sviluppi dell’emergenza coronavirus e all’imminente fase 2 e l’attore e regista prende ispirazione sui tempi attuali, “ai tempi del coronavirus”. Il suo intento è sempre lo stesso: far ridere (e far riflettere). Nel video anche Virginia Raffaele.

“Una canzone per voi, due note in allegria”. Ed ecco a sorpresa la nuova canzone di Checco Zalone ai tempi della pandemia. Il regista e comico, all’anagrafe Luca Medici, continua a fare quello che gli riesce meglio: far ridere (e fare riflettere). Eccolo così in versione “Domenico Modugno”, riadattando note e stile, cantare L’immunità di gregge. Mai come in questo periodo bisogna evitare di dire “mai come in questo periodo”, aggiunge sui suoi canali social.

https://www.facebook.com/CheccoZaloneOriginal/videos/878910929253358/

Il video contiene un cameo di Virginia Raffaele. Il testo racconta, sempre alla maniera esplicita, sarcastica di Zalone , la relazione a distanza tra un uomo (lui) e una donna (la comica romana), rimasti lontano a causa del coronavirus: “Te la darò di marzo, il giorno 9 / ma l’8 fu quel giorno buio e tetro / che il Presidente disse almeno un metro / da allora aspetto invano in questa stanza / due cose stringo in mano, una è la speranza…“.

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button