Calcio

Lione e Paris Saint-Germain: lo strano caso che osserva la Juventus

Lione e Paris Saint-Germain vivono uno stranissimo caso che, in futuro, potrebbe riguardare tantissimi altri club. La Ligue 1 è ufficialmente terminata incoronando i parigini campioni di Francia. Lo stesso club della capitale è in attesa di conoscere se potrà disputare la finale di Coppa di Francia contro la compagine verde del Saint-Ètienne di Claude Puel. Nonostante il massimo campionato transalpino sia stato messo in archivio, le due formazioni francesi aspettano le date dall’Uefa per disputare il ritorno degli ottavi di finale della Champions League. La Juventus, ovviamente, osserva attentamente.

Lione e Paris Saint-Germain: ritorno in campo solo in Europa?

In Francia è tutto fermo. In modo assoluto. Le società francesi, quindi, potrebbero tornare in campo nella stagione 2019/20 solo in Europa: appare difficile, infatti, che l’ultimo atto della coppa nazionale sia regolarmente disputato. Ma la Champions League chiama ed i transalpini si preparano a tornare agli allenamenti per farsi trovare pronti all’appuntamento: il Lione, nell’andata degli ottavi, si è imposto in casa sulla Juventus grazie alla rete di Tousart ma il secondo atto è tutto da scrivere: lo stop della Ligue 1 ed il probabile ritorno della Serie A potrebbe avvantaggiare decisamente i bianconeri. Nonostante la fine delle ostilità in Francia, il Lione di Rudi Garcia dovrebbe tornare ad allenarsi per l’importante ritorno di coppa.

Il Paris Saint-Germain, che secondo L’Equipe dovrebbe tornare ad allenarsi il 22 giugno, è sicuro della qualificazione ai quarti di finale: i campioni di Francia, infatti, sono riusciti a terminare il doppio confronto degli ottavi eliminando il Borussia Dortmund di Haaland.

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button