Metropolitan Today

Lira, quando la vecchia moneta divenne l’unica in Italia

Benvenuti nel viaggio nel tempo di Metropolitan Today. Andremo indietro di 160 anni alla scoperta di un evento fondamentale per la storia economica italiana. Il 24 agosto 1862 la lira diventava la moneta unica del nascente Regno d’Italia. Alla nostra vecchia moneta è dedicata la puntata di oggi

Il 24 agosto 1862 venne promulgato un decreto che eliminava tutte le vecchie valute dell’Italia preunitaria mettendole fuori corso e stabilendo che la lira fosse la nuova moneta unica. Era un passo importante nella storia economica italiana a cui si aggiunse l’ingresso nell’Unione monetaria latina che favorì la libera circolazione su territorio italiano del franco francese, svizzero e belga all’insegna dell’intercambiabilità. È il primo esperimento monetario internazionale che poi sarebbe diventato realtà nel 2002 con l’uscita di scena della lira e il passaggio definitivo all’attuale euro.

La storia della lira Italiana

Le lire del 1862, fonte numismaticainternazionale.it

La lira deriva il suo nome da quello dell’antica moneta greca litra che era usata nella Magna Grecia per favorire gli scambi con le popolazioni indigene. La litra venne poi sostituita nel mondo latino dalla libra fino a diventare la lira nell‘epoca carolingia. In quegli anni la lira era un’unità monetale del valore di 240 denari. Le prime lire moderne cominciarono ad essere coniate in età napoleonica dopo la campagna d’Italia rimanendo in vigore poi nel regno di Sardegna e diventando la valuta unica del moderno regno d’Italia. Venne poi adottata dalla Repubblica italiana fino al 2002. Il tutto passando ad una suddivisone in centesimi alle monete minime da 50 lire degli ultimi anni.

Altre ricorrenze importanti

Il nostro viaggio nel tempo continua con il 24 agosto del 79 d.C. Questa era la data tradizionale della terribile eruzione del Vesuvio che distrusse Pompei ed Ercolano. Il 24 agosto 1456 venne completata la famosa stampa della bibbia di Gutemberg. Parliamo ora di una evento tragico come la drammatica notte di San Bartolomeo. In quella circostanza gli ugonotti francesi, il 24 agosto 1572, furono massacrati per ordine di Carlo IX di Francia. Il 24 agosto è una data importante pe la storia della letteratura perchè in quel giorno del 1847 Charlotte Brontë ultima il suo famoso romanzo “Jane Eyre”. 6 anni dopo, il 24 agosto 1853, furono preparate per la prima volta le patatine fritte.

Il 24 agosto 1932 è invece il giorno del primato di Amelia Earhart che fu la prima donna ad attraversare gli Stati Uniti dalla California al New Jersey senza scalo. Un altro primato fu quello di Edith Sampson che il 24 agosto 1950 fu la prima diplomatica di colore degli USA. 31 anni dopo, il 24 agosto 1981, Mark David Chapman veniva condannato a 20 anni di galera per l’uccisione di John Lennon. In questo giorno ma del 1995 Microsoft lanciò Windows 95′. Concludiamo il nostro viaggio nel tempo ricordando il terribile terremoto che il 24 agosto 2016 distrusse Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto causando 299 vittime.

Stefano Delle Cave

Seguici su Google news

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave è scrittore, giornalista pubblicista e regista. Laureato magistrale in D.A.M.S. all’Università di Roma Tre. Gli articoli redatti da Stefano giornalista hanno per tema il cinema, la cultura e la società civile in genere.
Back to top button