Calcio

Liverani: “Potrebbe non essere finito il mio ciclo al Lecce “

Sconfitta amara per la compagine salentina che torna nella serie cadetta dopo il ko subito contro il Parma. Mister Liverani, nella conferenza post-partita, ha analizzato le motivazioni che hanno portato a questo risultato. In conclusione, il tecnico romano ha affermato quanto le possibilità di restare a Lecce, nonostante la retrocessione, siano presenti.

Liverani (Getty Images)
Fabio Liverani (Getty Images)

Analisi del match

Fabio Liverani parla del match perso in casa contro il Parma di Roberto D’Aversa:

“Nel primo tempo abbiamo preso due gol, abbiamo segnato e avuto 4-5 occasioni clamorose. Dall’altra parte sicuramente un vantaggio così rotondo nel primo tempo è figlio della bravura del Genoa”.

Questa l’analisi del tecnico romano sulle partite di ieri che hanno comportato la retrocessione in Serie B della squadra salentina.

Mancata salvezza per il Lecce: Liverani parla di “poche energie”

Fabio Liverani è dispiaciuto per la mancata salvezza che ha decretato l’ufficialità della Serie B per il Lecce di Sticchi Damiani. Ecco la chiave di lettura del tecnico:

“Cagliari e Genoa ci hanno dato il colpo di grazia. Lì meritavamo molto di più. A Marassi abbiamo perso una partita per rimpallo palo-portiere e in Sardegna siamo arrivati nell’area piccola con Saponara, Babacar e Mancosu, senza segnare. Queste situazioni sono punti importanti. In quei momenti con poche energie i punti ci avrebbero dato tutto.Stasera era evidente il finale della gara. La salvezza l’abbiamo persa lì”.

Potrei restare

Una parte dell’intervista, che fa ben sperare i tifosi leccesi, parla di una possibile permanenza di Fabio Liverani in Puglia. Notizia che farebbe esultare tantissimi tifosi salentini:

“Una parte di questo ciclo è finito, ma su Liverani non ho questa certezza. Sono una persona fuori dal coro nonostante sia in questo mondo da trent’anni. Gli attestati di stima ricevuti dalla gente per strada, che mi ha ringraziato anche solo per poter lottare per questa categoria, mi hanno toccato molto. La vicinanza della proprietà ancora di più. Prenderò una scelta ponderata e decisa da domani”.

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button