Lockdown nel Regno Unito per il “tempo siginificativo”

Ultim’ora –  Il Regno Unito deve prepararsi a misure stringenti di contrasto al coronavirus per un “periodo significativo”.

Secondo quanto dichiarato da Michael Gove, ministro per l’Ufficio di Gabinetto, citato dalla Bbc. Secondo Gove, il raggiungimento picco dell’epidemia dipenderà dal comportamento della gente.

Boris Johnson si allinea alla via italiana nella battaglia contro il coronavirus e impone all’intero Regno Unito misure restrittive come quelle che la Penisola aveva adottato un paio di settimane fa, per far fronte a un numero di contagi e di morti che continua a crescere pericolosamente anche oltremanica. “Per evitare un rimbalzo della trasmissione, queste politiche dovranno essere mantenute fino a quando non saranno disponibili grandi scorte di vaccino – per il quale potrebbero volerci 18 mesi o più”.

“Le nuove misure potrebbero aver bisogno di rimanere in vigore per circa 18 mesi fino a quando non sarà disponibile un vaccino.” Hanno spiegato i ricercatori dell’ Imperial College di Londra. Secondo gli scienziati, se verranno introdotte le misure più rigorose possibili. Secondo lo studio, per via del coronavirus potrebbero morire 250 mila inglesi se non si intraprenderanno azioni draconiane per limitare il corso dell’epidemia.

Nel suo ultimo rapporto, l’Imperial College spiega che l’unica “strategia praticabile” è una politica di “soppressione” in stile cinese che contempli il distanziamento sociale dell’intera popolazione. 

Scuole ancora aperte nel Regno Unito

Al momento, il Regno Unito – insieme alla Bielorussia – è uno dei pochi paesi europei che mantiene aperte le proprie scuole. Con grandissime difficoltà, perché moltissimi studenti stanno rimanendo a casa per paura del coronavirus. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA