Gossip e Tv

Loredana Bertè e Mia Martini, il rapporto tra sorelle: “Ho tanti rimpianti”

Loredana Bertè e Mia Martini sono due delle voci più belle della musica italiana. Le due sorelle hanno iniziato la carriera insieme e con loro c’era Renato Zero con cui si esibivano nei vari locali che li accoglievano, un modo per farsi conoscere al pubblico in un mondo senza talent show televisivi. Due interpreti diversi, Mia più dolce, Loredana più grintosa, entrambe scappavano da un’infanzia difficile e da un padre padrone di cui Loredana ha parlato a Verissimo lo scorso novembre.

LA CANTANTE LOREDANA BERTE’ CON LA SORELLA MIA MARTINI

Le violenze fra le mura domestiche sono le più frequenti, di cui nessuno parla – ha raccontato nella trasmissione di Silvia Toffanin – avevo cinque anni e mi sono salvata. Mio padre, un padre padrone, prendeva di mira mia madre. Alla nascita della quarta figlia femmina si è defilato, perché lui odiava le donne, comprese le sue stesse figlie“. Loredana è scappata di casa e il padre lo ha rivisto solo ai funerali di Mia Martini, quarant’anni dopo.

Mia Martini è morta nel 1995 in circostanze tragiche: la cantante di Minuetto aveva 48 anni fu trovata priva di vita nel suo appartamento dalla polizia, messa in allarme dal manager che non riusciva a contattarla da due giorni. L’autopsia disposta dalla Procura di Busto Arsizio stabilì che la morte era dovuta ad arresto cardiaco da overdose di cocaina, molti però sospettano che Mia si sia suicidata

Loredana Bertè ha sempre detto che la sorella amava la vita e che mai se la sarebbe tolta. A Verissimo ha confessato “Provo una sofferenza continua, mi sento in colpa. Con Mimì è morta una parte di me. Quando sono sul palco la sento dentro e do tutto“. La cantante di E la luna bussò è stata la consulente di Monica Rametta nella sceneggiatura di Io sono Mia il film TV biografico basato sulla vita della Martini

Seguici su Google News

Adv

Related Articles

Back to top button