Tennis

Lorenzo Sonego ottiene un’incredibile rimonta ed è in semifinale a Cagliari

Lorenzo Sonego non si arrende mai. Il torinese, dopo una rimonta incredibile, batte il tedesco Hanfmann e raggiunge il penultimo atto del Sardegna Open. Si tratta per lui della quinta semifinale in carriera. Il giovane azzurro, domani, sarà anche al via nella finale di doppio.

Lorenzo Sonego salva un match praticamente perso

Sembrava spacciato Lorenzo Sonego ma alla fine ce l’ha fatta. Il piemontese ha battuto il tedesco Yannick Hanfmann per 3-6 7-6 (6) 6-3 dopo più di due ore e mezza di battaglia. Per lui, quella di domani, sarà la prima semifinale in Sardegna, la quinta della carriera. Bisogna segnalare che il teutonico, sopra 5-4 nel secondo set, ha servito addirittura per il match. Da quel momento, per l’italiano, è partita una rimonta tanto insperata quanto clamorosa. Adesso per “Sonny”, nel penultimo atto, ci sarà lo statunitense Taylor Fritz che, nel primo match di giornata, non ha avuto difficoltà ad eliminare lo sloveno Aljaz Bedene (6-3 6-4). I due, in questa stagione, si sono già incontrati a Doha (cemento outdoor), con l’americano che era riuscito a prevalere in due set combattuti.

Ma le buone notizie per Sonego non finiscono qui. Sempre nella giornata di domani, infatti, sarà al via della finale di doppio insieme all’altro azzurro Andrea Vavassori. I due, che hanno beneficiato in semifinale del ritiro pre-match dell’argentino Federico Coria e del britannico Daniel Evans, sfideranno per il titolo il duo italo-argentino formato da Simone Bolelli ed Andreas Molteni, che stamattina in semifinale hanno posto fine alle speranze dei fratelli Berrettini. Matteo e Jacopo si sono dovuti arrendere al super tie-break.

L’analisi del match

Lorenzo Sonego ha ritirato su un incontro che sembrava perso, contro un avversario apparso veramente in forma nei primi due turni. Il torinese era partito malissimo, con Hanfmann che si portava a casa il primo set per 6-3 ma il parziale poteva anche essere più rotondo se pensiamo che il tedesco era addirittura 5-0. Il secondo set proseguiva sulla falsa riga del primo e tutto sembrava finito sul 5-4 e servizio per il giocatore teutonico. Da questo momento succede di tutto. Prima uno straordinario game di risposta di Sonego, che impatta sul 5-5, e successivamente un tie-break non adatto ai deboli di cuore. Qui l’azzurro va subito sotto per 3-0 ma continua a lottare, rimonta, non sfrutta due set point consecutivi sul 6-4 ma alla fine si porta a casa il set, piazzando la zampata decisiva sul 7-6. Nel terzo set il torinese sarà perfetto. Toglie subito il servizio al tedesco e non correrà praticamente alcun rischio sui suoi turni di battuta. Il finale reciterà 6-3, uno score impensabile fino a mezz’ora prima.

ENRICO RICCIULLI

Photo Credit: account Twitter ufficiale di Super Tennis Tv: @SuperTennisTV

Back to top button