LowLow feat. RIKI – “Sbagliato” [NUOVO SINGOLO]

Un’insolita collaborazione, una storia da raccontare, un tema importante. Due artisti, LowLow e RIKI, come il sole e la luna, brillano della stessa luce. Una data, 26 gennaio, una parola… “SBAGLIATO”!

Cover LowLow feat. RIKI “Sbagliato” – Fonte: Instagram

Il cantante Riki racconta sui social ai suoi followers come è nata l’idea di una collaborazione con il rapper romano LowLow (ex Honiro Label e ora Sugar):

Non posso, sono alle prove e domani ho il primo live: non ho la testa per una collaborazione! Insistevi dicendomi che mi avresti mandato il provino con le tue strofe complete. In camerino al primo ascolto ho capito di avere in mano un pezzo stupendo e al secondo di avere già in mente la linea melodica del ritornello. A Roma ho scritto il testo e poi via a registrare! Grazie fratello perché mi hai concesso di mettere mano su una cosa tutta tua e ti sei fidato. Grazie perché hai scelto me e mi hai insegnato tanto del tuo mondo e modo di scrivere.

Il singolo “Sbagliato” è fuori dal 26 gennaio. Il frutto della loro collaborazione è già un successo. Ha scalato le classifiche in pochissimi giorni, #7 sulle tendenze di Youtube con quasi 1 milione di views. Tutti ne parlano. E’ un brano con un testo importante, incentrato sulle gravidanze adolescenziale e i problemi annessi. La protagonista è Clara, una normale ragazza, amica della Lara di “Il sentiero dei nidi di ragno”, che rimane incinta del suo ragazzo. Emozioni contrastanti e pensieri di ogni genere scorrono nella mente e nel corpo di Clara, dall’euforia del primo amore all’abbandono, alla solitudine, all’idea di sentirsi appunto “sbagliata”La voce di Riki nel ritornello accompagna le dure strofe rap di LowLow, un esperimento ben riuscito, sulla scia di duetti alla Eminem e Rihanna in “Love The Way You Lie”, ma stavolta tutto al maschile.

Nonostante LowLow abbia lasciato Honiro Label, la sua nuova carriera con la Sugar non ha compromesso quello che è il suo stile, nonostante le critiche da parte dei fans per aver scelto di fare un duetto con un’artista come Riki, divenuto framoso grazie al talent show Amici di Maria de Filippi. L’artista ha affermato sui social a proposito della sua “trasformazione”:

Questo è il nuovo lowlow, una trasformazione iniziata un anno fa con Ulisse e che ora è completa.
Questi sono i miei capelli, la mia faccia, le mie unghie, il mio carattere, le mie guance, i miei vestiti, il mio stile.
Puoi detestarlo o puoi entrarci, capire chi sono e quanto ho lavorato per diventare la persona che sono, e decidere di essere parte insostituibile del mio esercito.
La mia è stata un’evoluzione naturale, ho cambiato così tante volte idea, ho capito un sacco di cose e di altre non ci ho ancora capito niente. Ma vedo i puntini che iniziano a unirsi, mi sento sempre più compreso da Voi. Sono lo stesso ragazzino arrogante e vestito troppo largo che è salito sul palco a 13 anni e non mi si riusciva a vedere per quanto ero piccolo. Come dice Conor McGregor nel suo film: ero una scimmietta dispettosa che saltellava in palestra, ma ora sono diventato un Gorilla.

Una svolta più commerciale non è certo la fine di una carriera, come molti pensano, bensì l’inizio di qualcosa di più grande, e LowLow continua a portare alte le sue idee. Basta pregiudizi infondati, basta false etichette, lasciamo parlare la musica! “Sbagliato” è l’ennesima conferma. Tra Riccardo e Giulio è nata certamente una bella amicizia, e come afferma quest’ultimo, i due si sono trovati subito in sintonia lavorando a questo pezzo:

Il pezzo è stata un’idea mia. Ambiziosa e delirante, come tutte le cose belle. Quando ho fatto ascoltare le strofe a RIKI non mi aspettavo una risposta subito così entusiasta. Dietro le mie idee c’è sempre un viaggio che mi sono fatto, e RIKI ci è entrato subito dando un contributo INCREDIBILE a questo pezzo. La gente non capisce cosa ci accomuni, visto che siamo emersi in ambiti musicali differenti. E la riposta è questa: lo Spirito. La gente guarda le etichette: pop, rap, trap, club, british…
Ma sono solo etichette, sono i fottuti occhi che contano. È la rabbia, il metterci la faccia, l’essere in prima linea su ogni cosa che riguarda la tua musica. Sono cose che forse anche essendo bravi con le parole è difficile spiegare. Venerdì fuori Sbagliato ovunque. Frate è arrivato il momento.

A seguire, il videoclip ufficiale che mette in scena la storia raccontata dai due artisti, diretto dai The Astronauts:

 

Giulia Pappalardo

© RIPRODUZIONE RISERVATA