Calcio

La Lucchese inizia a porre le fondamenta per la C

È durata solo un anno l’esperienza della Lucchese in Serie D. La squadra rossonera dall’anno prossimo tornerà a disputare il campionato della terza serie italiana e attualmente sta lavorando sodo per rimanerci stabilmente. In questi giorni infatti, sono arrivate le prime conferme per il prossimo anno, tre pilastri a cui affidarsi per l’annata che verrà. Attenzione però anche ad eventuali nuovi arrivi.

Tre rinnovi tra i senatori

I primi uomini su cui potrà contare la Lucchese nella prossima Serie C sono sicuramente Benassi, Coletta e Cruciani. Partendo dal primo, difensore centrale di esperienza che ha vinto il suo terzo campionato di Serie D dopo le esperienze con Parma e Cesena. Per lui è stata un’altra stagione importante, condita da 2 gol e 1 assist in 22 presenze. La conferma è arrivata anche per Coletta, classe 1992 e portiere titolare delle pantere questa stagione.

Infine, farà parte della rosa per la prossima stagione anche per Cruciani. Centrocampista ed autore di una grande stagione, sarà pronto a guidare la linea centrale del campo anche in C. Quest’anno 21 presenze con una media di 2 punti a partita, con la sua presenza in campo, oltre a 6 gol e 2 assist.

In entrata potrebbe arrivare Amore per la Lucchese

Dando uno sguardo ai possibili arrivi in casa Lucchese, l’ultimo nome menzionato è quello di Michelangelo Amore. Come riportato da tuttomercatoweb il classe 2000 sarebbe finito nell’orbita della squadra toscana, ma non solo. Oltre ai rossoneri, anche il Matelica sarebbe interessato al giocatore. Centrocampista, nativo di Parma, ha disputato un’ottima stagione con il Fiorenzuola, facendo registrare 18 presenze e 2 reti in Serie D.

Per il resto, i piani del ds Deoma per ora non sembrano ancora essere venuti a galla. Pertanto, bisognerà aspettare ancora prima di capire esattamente chi saranno i prossimi a partire o ad essere confermati. L’obiettivo è chiaro: ora che si è tornati in C, l’importante sarà restarci.

Adv
Adv
Adv
Back to top button