Gossip e Tv

Lucio Battisti: chi era la moglie Grazia Letizia Veronese

L’amore più importante di Lucio Battisti è stata Grazia Letizia Veronese, conosciuta nel 1968 al Festival di Sanremo, dove lui si era presentato in gara con il brano “La farfalla impazzita“. Lei aveva già avuto modo di lavorare in ambito musicale al fianco di Adriano Celentano, ma la frequentazione con l’interprete di “Emozioni” l’ha poi spinta ad affiancarlo in veste di autrice. E’ lei, infatti, ad avere scritto la canzone E già del 1982, con lo pseudonimo di Velezia

Lucio Battisti: chi era la moglie Grazia Letizia Veronese

Da quell’incontro il loro amore è stato profondo e duraturo per tutta la vita, la loro è stata una storia da favola, fino alla tragica scomparsa di Lucio, dal loro amore è nato il primo ed unico figlio, Luca Battisti e i due sono convolati a nozze nel 1976, dopo oltre vent’anni Grazia Letizia Veronese è ancora la vedova di Lucio Battisti.

Di Grazia Letizia Veronese si è parlato in diverse occasioni, tra queste c’è stata quella che riguardava l’allontanamento dalla vita pubblica cantautore di Poggio Bustone e la fine del rapporto con Mogol, storico amico e collega che insieme a Lucio scrisse alcuni dei suoi grandi successi. Inoltre è tornata a far parlare di sé per le accuse in merito ai diritti d’autore delle canzoni del marito scomparso, per molto tempo la vedova si è rifiutata di concedere alle piattaforme di streaming musicale i diritti.

La donna è stata al fianco del marito ( i due si sono sposati nel settembre del 1976 con rito civile) fino alla fine e ha fatto il possibile per tutelare la sua privacy. E’ stata infatti sua la decisione di emettere solo un comunicato strinfato al momento della sua morte

La condanna di Grazia Letizia Veronese, la vedova di Battisti

Oggi Grazia Letizia Veronese ha 78 anni, nata nel luglio del 1943, la donna ha deciso di ritirarsi a vita privata da molto tempo vivendo nella casa che lei e Lucio avevano comprato per sfuggire dalla vita mondana e dai riflettori, la casa si trova sulla riviera romagnola in via Ramusio a Marina Centro. Ma proprio quella casa, che dovrebbe essere la sua isola sicura dove custodire i ricordi dell’amore della sua vita, è stata la causa dei suoi guai

A gennaio del 2021 Grazia Letizia Veronese è stata condannata dal Tribunale a 1 anno e 4 mesi di reclusione, la pena poi è stata sospesa, ma comunque si è ritrovata a dover pagare per il risarcimento e non poco. I danni erano pari a 3mila euro da pagare alla controparte, una vicenda davvero incresciosa, la stessa grazia ha perso una causa per diffamazione che aveva mosso ai danni di una vicina di casa. La lunga diatriba legale era nata a causa di una finestra nel palazzo, costruita quando Lucio era ancora vivo per garantire la sua privacy.

Back to top button