Arte e Intrattenimento

Luigi Filippo, re dei Francesi e duca d’Orléans

Nasceva oggi, 6 ottobre, Luigi Filippo, re dei Francesi ed ultimo re della dinastia dei Borbone. Sostenitore della fronda giacobina, porterà in un primo momento avanti gli ideali rivoluzionari del padre, il Duca d’Orléans. Dipoi, la sua politica conservatrice.

Luigi Filippo, re dei Francesi: la fine dei Borbone

A seguito della Rivoluzione del luglio 1830, la scelta del nuovo sovrano ricadrà proprio sul figlio primogenito del Duca d’Orléans. Luigi Filippo diventa così il primo re dei Francesi (e non di Francia): questa una nota fondamentale che avrebbe dovuto evidenziare un radicale cambiamento in seno alle logiche di potere. Salito al trono, però, la politica di Luigi Filippo I si rivelerà alquanto conservatrice, sollevando un malcontento generalizzato. D’altro canto, sul fronte della politica estera, si rivelerà estremamente liberale. Una polita estera, la sua, volta a rafforzare il controllo francese sul Mediterraneo. Una mossa, quella del Sovrano dei Francesi, che con la conquista dell’Algeria (1830) lo porterà ad una rottura con l’Inghilterra. Questa, causa di un ulteriore indebolimento della sua posizione interna.

È il Febbraio 1848 ed un’insurrezione costringerà Luigi Filippo all’esilio. Un contrasto, questo oramai nato anche tra la maggioranza parlamentare sua sostenitrice. L’esilio e l’abdicazione di Luigi Filippo determineranno pertanto la fine della dinastia Borbonica e l’inizio di una nuova era: quella repubblicana.

Annagrazia Marchionni

Seguici su

Facebook, Instagram, Metrò

Adv
Adv
Adv
Back to top button