Marc Marquez – Prolungato il contratto del maiorchino con la casa giapponese Honda fino al 2024. L’ufficialità, del tutto inattesa, ha mandato in fumo le speranze che aveva la Ducati di accaparrarsi il miglior pilota del momento.

Marc Marquez – Insieme per altri 4 anni

Marquez e Honda, una storia d’amore come poche prima d’ora sta tutt’altro che volgendo al termine. Poche ore fa è stata comunicato infatti il prolungamento del contratto tra il pilota spagnolo e la casa di Asaka per ben altri 4 anni. “El Cabroncito” si dice entusiasta e commenta così l’esito dell’incontro con i vertici HRC:

“Sono molto felice di annunciare il mio rinnovo con Honda HRC per i prossimi quattro anni e di continuare a far parte di questa grande famiglia! Continueremo a dare il massimo per raggiungere i nostri obiettivi! La Honda mi ha dato l’opportunità di arrivare nella classe MotoGP nel 2013 e sin dal primo anno abbiamo raggiunto il successo insieme. HRC mi dà la fiducia necessaria per prolungare questa avventura per raggiungere i nostri obiettivi e continuare la nostra storia di successo”.

Marc Marquez
Marquez con il suo team HRC Repsol – Photo Credit: Marc Marquez Official Web Site

Visibilmente soddisfatto anche il presidente della Honda Racing Corporation, Yoshishige Nomura:

“Siamo lieti di annunciare che, dopo la fine della stagione in corso, Marc rimarrà nella famiglia Honda per altri quattro anni. Abbiamo iniziato a parlarne alcuni mesi fa, poiché entrambi volevamo restare insieme e continuare a vincere. Marc ha iniziato la sua carriera nella classe regina nel 2013 con noi e con lui abbiamo vinto sei degli ultimi sette titoli della MotoGP. Come campione unico, merita un accordo unico. Sono molto fiducioso in questa collaborazione e auguro a tutti i soggetti coinvolti altri successi”.

Marc Marquez – Sogni infranti per Ducati

Il pilota del momento, con all’attivo ben 56 vittorie, 95 podi e 62 pole position, e ovviamente il più desiderato tra tutte le scuderie motociclistiche del paddock. Siglando tale accordo la Honda ha letteralmente mandato in fumo ogni singola opportunità che avevano le altre case di accaparrarsi il talento maiorchino; prima fra tutte la casa di Borgo Panigale che da tempo sognava di avere Marc nel proprio box.

Marc Marquez
Luigi Dall’Igna e Paolo Ciabatti nel box Ducati – Photo Credit: MotoGP Official Web Site

Marc Marquez – Honda diventerà schiava di Marquez?

La Honda diventerà schiava di Marquez? Interrogativo sorto spontaneo appena è stata diffusa la notizia del prolungamento contrattuale. In risposta a tale domanda è intervenuto Carlo Pernat, manager e nome di spicco nel mondo della MotoGP™:

“Non sono troppo sorpreso, Marc sta ripercorrendo la strada di Doohan e ha deciso di legarsi in toto ad una casa. Penso che sia stato un bel colpo, soprattutto per la Honda, si è trattata di un’operazione di fidelizzazione totale, che fa ricordare il rapporto fra Schwantz e la Suzuki. Ovviamente c’è sempre il rovescio della medaglia, perché quando ti leghi a un pilota così a lungo ne diventi anche schiavo. La Honda è Marquez-dipendente, vale anche il contrario, ma dal punto di vista del pilota è più logico”.

In un mondo in cui i contratti si prolungano per un massimo di due anni, fa strano vedere delle date così lontane.

“Nella mia carriera non sono mai andato oltre ai 3 anni di contratto con un pilota, perché in un tempo così lungo ci sono tante cose che possono cambiare, i rapporti possono deteriorarsi, possono accadere tanti imprevisti. La Honda non hanno fatto bene ma benissimo a tenersi stretti Marquez. Questo gli garantirà di giocarsi il mondiale ogni anno”.

Marc Marquez
Il manager Carlo Pernat, volto noto all’interno del paddock – Photo Credit: Carlo Pernat Official Facebook Page

SEGUICI SU:

© RIPRODUZIONE RISERVATA