Motomondiale

Marc Marquez di Honda svela il suo sogno nel cassetto

Nuove dichiarazioni. Nuove speranze ed un sogno nel cassetto che, ai più, sembrerà davvero semplice per chi ha conosciuto più e più volte le luci della ribalta della MotoGP. Marc Marquez si è aperto nella serie che lo vede come protagonista assoluta. L’ex campione di Honda ha dichiarato che il sui desiderio più grande è quello di tornare in pista senza sentire alcun dolore. La vittoria, solo in quel caso, sarebbe davvero secondaria dopo un lungo calvario.

Le parole di Marc Marquez

Marc Marquez (Pagina Facebook Marc Marquez)
Marc Marquez (Pagina Facebook Marc Marquez)

Mi hanno chiesto se sogno di tornare a vincere una gara. Più che altro sogno di tornare a guidare senza dolore, guidare la moto e pensare a come impostare la prossima curva, non a come posizionarmi con il corpo per farlo – le parole dello spagnolo nella serie prodotta da HRC e il Repsol Honda Team denominata “Behind the Dream: Marc” -. Quando sei a casa, ovviamente, hai quella sensazione di voler tornare a guidare, però puoi tenerla sotto controllo. Ma quando sei su un circuito e senti le moto, vedi la tua squadra, la tua moto è qualcosa che ti rende nervoso, perché in fondo è la tua moto, anche se con un altro numero. La paura che potresti provare per un weekend di gara importante è molto diversa dalla paura che potresti provare per il tuo futuro. In un weekend di gara, sai che darai il tuo cento per cento, ma lunedì sarà un altro giorno; ma la paura per il tuo futuro, ad esempio con la situazione che ho ora, è diversa. Certo, il rischio che corro in moto sarà sempre lo stesso perché è la mia mentalità e non posso guidare in qualsiasi altro modo, ma il modo di affrontare gli infortuni, affrontare il mio futuro, sta cambiando. Ma questo non riguarda solo me. A 30 anni non hai la stessa mentalità rispetto a quando ne hai 20“.

Tutti stanno dando il proprio cento per cento, ma ora, in una situazione difficile, la cosa più importante è mantenere tutti motivati – sottolinea Marquez . È molto difficile testare nuove soluzioni in un weekend di gara perché le variabili sono molte e il tempo è poco. La cosa più importante è che tutti nel team accettino che siamo in un momento difficile. Appena accetti questo, arriva il momento di lavorare, di cercare di capire qual è la strada per migliorare nel futuro“.

(Credit foto – Pagina Facebook Marc Marquez)

Seguici su Google News

Back to top button