Motomondiale

Marc Marquez frena gli entusiasmi in Honda: “Non lotteremo in ogni gara”

Un nuovo progetto per Honda. È praticamente tutto diverso rispetto allo scorso anno. I piloti stanno cercando di adattarsi, in questa fase di cambiamento, alla nuova moto tentando di trovare un giusto feeling. L’RC213V è sotto attenta analisi di Marc Marquez, l’esperto centauro spagnolo che è tornato nel Gran Premio delle Americhe mettendo a referto un buon sesto posto. Ma dove potrà arrivare il nuovo bolide? L’iberico ha un suo personalissimo (e condivisibile) pensiero in merito all’argomento.

La schiettezza di Marc Marquez: “Honda? Dobbiamo capire la strada giusta”

Ecco le parole del pilota spagnolo, riportate da motorsport.com, sulle condizioni e sulle possibilità della sua Honda nel corso della stagione:

La moto è tutta il contrario dell’anno scorso. Dobbiamo capire qual è la strada giusta. Ho già detto a Honda su cosa devono lavorare se vogliamo essere competitivi nelle prossime gare. Sicuramente Pol Espargaro sta andando bene su alcune piste, anche Takaaki Nakagami va forte su alcuni circuiti. Ma continuiamo ad avere alcune debolezze. Dopo aver provato delle cose ad Austin ho detto ‘questa è la strada’ e dobbiamo proseguire. Ora dobbiamo capire il nostro livello sulle piste europee. Non penso che possiamo lottare per la vittoria a ogni gara, ma era importante vedere esattamente le debolezze della moto su una pista che conosco molto bene. Non si può prevedere un gran premio. Non si può arrivare a un gp e dire ‘vincerò’ e poi finire tra i primi cinque. Non si può sapere. Però ovviamente correrò dei rischi. L’obiettivo è stare sul podio in tutte le gare. Ma attualmente non è il momento di lottare per il podio”.

Seguici su Metropolitan Magazine

(Credit foto – pagina Facebook MotoGP)

Back to top button