Gossip e Tv

Marianna Mercurio, chi è l’ex compagna di Francesco Merola e perché è finita

Francesco Merola e Marianna Mercurio non stanno più insieme. Ad annunciarlo lei stessa in un post pubblicato su Facebook qualche tempo fa.

È con grande rammarico che bisogna accettare …Amare non significa andare d’accordo…purtroppo io e Francesco abbiamo deciso di troncare per il bene di entrambi…so che non è necessario raccontare della propria vita privata ma per rispetto di chi ci ha seguito e sostenuto abbiamo trovato giusto il chiarimento ….ci siamo amati da morire e fino a qualche giorno fa ci abbiamo riprovato …pur amandoci non ci siamo incontrati su tutto e per non distruggere qualcosa di meraviglioso…abbiamo capito che per la pace era più giusto troncare …l’unico favore che chiedo alle tante persone che mi vogliono bene è di non chiedermi quando ci incontriamo o per telefono i motivi poiché ho già il dolore di mia madre da affrontare ogni giorno e se mi volete veramente bene parlatemi di cose che mi possano semplicemente distrarre …vi abbraccio tutti con immenso affetto davvero….grazie per chi ci ha sostenuto con tanto calore … …Marianna“.

Francesco Merola ha parlato di suo padre Mario a “Vieni da me” qualche abno fa. «Sono 13 anni che non c’è papà. Io ho fatto una canzone per lui, una lettera. Solo chi ha perso un genitore lo può capire. L’ho sognato tutte le notte», ha detto commuovendosi. La sua fidanzata ai tempi, Marianna Mercurio ha raccontato come lo ha conosciuto: «Io sono cresciuta nei vicoli di Napoli, mio padre era malato di Mario Merola. Quando mi chiamò Nino D’Angelo per una parte con lui dissi subito sì. A Napoli è considerato come il figlio di un re». Quando poi ha visto Francesco Merola commosso nel ricordo del padre ha detto a Caterina Balivo: «Non perché è il mio fidanzato, ma è tutto cuore. Mi fa anche ridere molto, mi fa stare serena. Per me è un uomo meraviglioso, ha il cuore del padre». Con loro c’è anche la nipote Camilla: «Quando mi svegliavo la mattina e non volevo andare a scuola, mi nascondevo sotto le sue gambe e non mi faceva andare a scuola».

Back to top button