Moda

Marilyn Monroe 3.0: l’immortalità di una diva

Marilyn Monroe, la diva hollywoodiana degli anni Sessanta, rivive nel Web 3.0. La potenzialità della tecnologia, applicata ad una storica icona. La realtà virtuale sta per “rianimare” Marilyn Monroe, grazie al CGI (computer-generated imagery). La celebre attrice apparirà su ben otto copertine di CR Fashion Book, che saranno poi rilasciate in una serie di NFT. L’iniziativa è nata dalla mente di Carine Roitfeld, una fashion editor francese, che per il progetto ha immaginato una Marilyn dei nostri giorni.

La “Marilyn Monroe 3.0” comparirà in copertina vestita con capi di Balenciaga, Fendi, Saint Laurent, David Koma e Miu Miu. Il Metaverso sta stravolgendo il settore moda come mai prima d’ora e il connubio con la tecnologia sembra essere un’arma vincente. Infatti, per l’occasione, l’attrice ha indossato anche capi digitali di Auroboros, dimostrando così la diva degli anni ’60, in chiave contemporanea.

Un progetto possibile grazie al CGI

Il progetto di Carine Roitfeld tratta di qualcosa di ben strutturato, poiché rappresenta il primo prodotto, di Amethyst, una piattaforma social che fornisce ai creatori l’accesso a progetti NFT e Web 3.0. Le immagini sulla copertina della rivista di moda saranno successivamente coniate separatamente, come una serie di NFT. Dimostrazione di come la tecnologia Web 3.0 può essere utilizzata per far rivivere il passato. Amethyst ha lavorato per otto mesi al progetto e ha sfruttato il team di produzione di immagini Now Open per ricreare la sua somiglianza.

L’allure di Marilyn Monroe è stata trasposta nella realtà virtuale, scegliendo con cura ogni dettaglio per definire al meglio l’intramontabile bellezza della diva. Per questo progetto è stata scelta una modella che le somigliasse, immortalandola con look realizzati dai designer del momento.

La tiktoker Marilyn Monroe: Jasmine Chiswell

Marilyn Monroe è possibile considerarla una delle prime Influencer che ha ispirato il pubblico negli anni Sessanta. La sua immagine non passa mai di moda e la sua influenza è cresciuta nel corso degli anni. Sui social media Jasmine Chriswell, riporta in vita gli anni ’50-’60, ma soprattutto Marylin. L’influencer scozzese ha mistificato la sua immagine per ricreare quella della diva hollywoodiana, non solo per l’aspetto, ma anche nel lifestyle. Jasmine e suo marito vivono nella casa originale abitata da Marilyn, arredata nello stile di quell’epoca, con l’obiettivo di preservarla.

Vive una vita “vintage” e trasmette ai suoi followers, consigli e curiosità per un’esperienza fuori dall’ordinario. Jasmine Chriswell si pone come un personaggio nostalgico. L’influenza non solo degli anni Sessanta ma di Marilyn Monroe, l’hanno resa unica sui social, differenziandosi dai nuovi canoni di bellezza inarrivabili, ma proponendo sempre un’immagine fittizia di sé. La costruzione del suo personaggio cela completamente il suo vero sé per lasciar spazio all’intramontabile diva: Marilyn Monroe.

Silvia Colaiacomo

Adv

Related Articles

Back to top button