Musica

Marina Rei illumina la notte di Santa Severa con la special guest Carmen Consoli

Dopo la partecipazione al poker con il quale Carmen Consoli ha chiuso il concerto alla Cavea dell’Auditorium Parco Della Musica di Roma, a distanza di 24 ore, Marina Rei si è esibita nel suggestivo scenario del Castello Di Santa Severa alle porte della capitale.

Ancora una volta alla batteria, accompagnata da Giorgio Condemi  alla chitarra e Pierpaolo Ranieri al basso,  si presenta con uno degli ultimi brani, Comunque Tu, per poi proporre Noi e Song Je storici brani riproposti in una nuova chiave molto più suonata e dai toni rock. Arriva il primo gioiello della serata : Il Mare Verticale scritta con Paolo Benvegnu brano colonna portante degli anni duemila, che la Rei esegue impeccabilmente con una performance velata di dolcezza e nostalgia, seguita da Donna Che Parla In Fretta, dopo la quale l’artista si sposta alla tastiera per Ci Penso A Te, ed il live prende una piega più intimista quando ripropone Ti Innamorerai successo dei primi anni e l’immancabile Primavera con la quale l’artista raggiungeva il grande pubblico

Marina Rei, setlist del concerto di Santa Severa

Marina Rei il live report del concerto a Santa Severa

C’è anche Bellissimo, emozionante dedica al figlio Nico, sul finale della quale si sposta di nuovo alla batteria per un crescendo rock. Il ricordo di Federico Aldovrandi apre la splendida Che Male C’è arrangiata sull’album tra l’altro da Ennio Morricone, ritrova luce nella formata modellata dal trio sul palco cruda e minimal mantenendo comunque intensità e potenza. Continua a destreggiarsi tra batteria e tastiera eseguendo piccoli grandi classici come La parte migliore di me, I miei complimenti brano con alle spalle 21 anni , le sanremesi Fammi Entrare ed un Inverno da baciare. Ci soffermiamo su quest’ultima traccia che nel 1999 la Rei presentava al Teatro Ariston ed aveva impressionato per la sua visione d’avanguardia musicale e che dopo due decenni conferma una maestosità raggiunta da evergreen del panorama nostrano.

Nel trittico finale, come annunciato a poche ore dal concerto della cantantessa a Roma, la Consoli raggiunge sul palco la collega alla quale è legata da una lunghissima amicizia e che le hai viste collaborare per Momento Di Felicità. Il nuovo singolo è stato eseguito ieri sera per la prima volta in assoluto, seguito da Al Di Là Di Questi Anni, che ha chiuso tra gli scroscianti applausi del pubblico in tripudio lo show sigillato dal sodalizio tra le due artiste, che ci auguriamo continui ancora per molto tempo.

  1. Comunque tu
  2. Noi
  3. Song je
  4. Inaspettatamente 
  5. Mare verticale 
  6. Per essere felici 
  7. Donna che parla in fretta 
  8. Ci penso a te
  9. Dimentichiamoci tutto 
  10. Ti innamorerai
  11. Primavera 
  12. Bellissimo 
  13. Che male c’è 
  14. La mia felicità 
  15. La parte migliore di me
  16. I miei complimenti 
  17. Fammi entrare 
  18. Un Inverno Da Baciare

Rei Consoli

  • L’ultimo bacio 
  • Momento di felicità 
  • Al di là di questi anni 

Seguici su Google News

Adv

nickyabrami

Siciliana trapiantata a Roma. Abbandonati gli studi universitari, ho girato e giro in lungo e largo l'Italia per amore della musica e per passare qualche giorno in compagnia dei miei amici e di un buon bicchiere di vino. Ho collaborato con magazine musicali scrivendo live report su vari artisti italiani e stranieri e da gennaio 2017 ho occhi solo per Metropolitan Magazine

Related Articles

Back to top button