Gossip e Tv

Mario, Paolo e Luigi, chi sono i figli Gemma e Luigi Calabresi

Mario, Paolo e Luigi, i tre figli di Gemma Calabresi avuti dal commissario Luigi ucciso nel 1972. Il primogenito, oggi giornalista e scrittore: “Ricordo la mattina che morì papà e…”

Come ha raccontato soprattutto il primogenito Mario, diventato nel tempo un giornalista di successo con nel curriculum vitae la direzione de “la Stampa” neppure 40enne e successivamente de “la Repubblica”, del papà loro non hanno molti ricordi; nemmeno lui che all’epoca aveva poco più due anni. “Purtroppo quella mattina la ricordo benissimo” aveva raccontato una volta proprio a Mara Venier l’oggi 52enne scrittore milanese che ha parlato di ricordi “congelati” di quei momenti assieme a papà Luigi, a cui come si ricorda ha pure dedicato un bellissimo libro.

Infatti se del fratello Paolo e del piccolo di casa, Luigi, non abbiamo molte notizie anche perché non sono personaggi pubblici come lui, una delle più toccanti testimonianze di cosa ha significato la perdita prematura di Luigi per Gemma e Luigi è affidata a “Spingendo la notte più in là. Storia della mia famiglia e di altre vittime del terrorismo” (titolo preso da una poesia di Tonino Milite che sposò sua madre in seguito), libro in cui racconta una vicenda personale di dolore che poi prova ad allargare a tutti coloro che, per colpa di qualunque tipo di terrorismo negli anni Settanta e Ottanta hanno patito dei lutti. “Non era una giornata <> quando (papà, NdR) venne ucciso, nel senso che non era inaspettata” esordisce Calabresi alludendo al clima d’odio generatosi contro il genitore a seguito della morte dell’anarchico Giuseppe Pinelli.

Luigi Calabresi prima di essere un funzionario di polizia era suo marito, il suo compagno e il padre dei suoi tre figli ed è stato ucciso in un attentato nel maggio del 1972 davanti alla porta di casa sua, lei è la vedova Gemma Calabresi che ha scelto anche di raccontarsi, dopo 50 anni da quell’omicidio, attraverso un libro. La donna è stata spesso anche ospite di trasmissione televisive ed oggi proviamo a raccontarvi tutto quello che siamo riusciti a scoprire su di lei e sulla sua vita privata.

Il suo nome di battesimo è Gemma Capra ma sulla sua biografia al momento non abbiamo alcuna informazione. Sappiamo che ha conosciuto il commissario la prima volta nel 1968, ad una festa di Capodanno. Fu amore a prima vista e i due convolarono a nozze il 31 maggio del 1969. Trascorsero il loro viaggio di nozze in Spagna e al rientro aspettavano già il primo figlio, Mario Calabresi divenuto oggi un noto giornalista

In seguito nacque il loro secondogenito, Paolo e quando hanno suo marito è morto Gemma Calabresi aveva soltanto 25 anni e portava in grembo il loro terzo figlio, Luigi. Dopo essere rimasta vedova Gemma Calabresi si è poi risposata nel 1981 con Tonino Milite, poeta e pittore.

Back to top button