Gossip e Tv

Massimiliano Morra, la sua fidanzata è una copertura

Massimiliano Morra, la sua fidanzata è una copertura? Tante le varie rivelazioni e l’ultima è di Guendalina, ex gieffina, che ha confessato di aver ricevuto alcuni messaggi da una conoscente, transessuale, che avrebbe avuto uno scambio di messaggi con l’attore, prima che entrasse nella casa del Gf vip.

Massimiliano Morra e la sua copertura

Secondo la Canessa l’uomo avrebbe chiesto alla sua amica di “mantenere il segreto” sul suo orientamento sessuale. Sempre l’ex gieffina ha raccontato che le è arrivata anche voce che Massimiliano fosse fidanzato con un noto produttore: solo voci di corridoio?

Noi siamo andati a fondo e abbiamo capito che la donna avrebbe 23 anni e avrebbe apparentemente una relazione molto stabile con Morra, anche se i due pare stiano insieme soltanto da poco tempo. L’ultima ed unica foto pubblicato sul social di Dalila, risale all’11 settembre del , praticamente qualche giorno prima dell’entrata in casa el Grande Fratello Vip 5. Su di lui stanno girando parecchie voci, dopo aver scoperchiato il famoso “vaso di pandora” sull’Ares Gate, ad oggi possiamo aspettarci di tutto.

Dalila Mucedero è la ragazza di Massimiliano Morra, ma nonostante molti magazine l’abbiano definita un’attrice e una ballerina, lei è una comunissima ragazza di Napoli. Nel capoluogo partenopeo studia fashion e design e non si hanno molte informazioni sul resto della sua vita. Di Dalila sappiamo che ha 23 anni e che con Morra ha un rapporto molto sereno, anche se dura da poco.

Barbara d’Urso ha preso le distanze da queste dichiarazioni, non sapendo se siano notizie fondate o meno. Fatto sta che intorno alla coppia Massimiliano Morra-Adua Del Vesco, ogni settimana si scopre qualcosa di nuovo e, molto spesso, si tratta di bugie e sotterfugi.

Tante le accuse contro l’Ares, il giallo diventa sempre piu’ fitto. Nel frattempo ad intervenire sulla questione, a seguito dello scandalo, sono stati anche alcuni volti noti dello spettacolo, come Eva Grimaldi, Nancy Brilli e Giuliana De Sio, che per anni hanno collaborato con l’Ares Film. Oltre alle tre attrici adesso è intervenuto anche Marco Bellavia, che ha replicato alle parole di Lorenzo Crespi. “Attori Gay che si nascondevano dietro l’Ares per avere delle coperture con le stesse donne dell’agenzia.

Back to top button