Tennis

Master 1000 Montecarlo: Rublev raggiunge Tsitsipas in finale

Sarà Andrey Rublev l’avversario di Stefanos Tsitsipas – vincente oggi su Daniel Evans – in finale a Montecarlo. Il moscovita ha sconfitto in due set Casper Ruud, raggiungendo l’undicesima finale in carriera nel circuito maggiore e con essa la vetta della Race to Turin 2021.

Rublev facile su un Ruud impreciso

Complice forse la tensione da semifinale, i due giovani tennisti partono in maniera poco precisa. Molti colpi potenti, tanta intensità in campo ma anche parecchi errori, che soprattutto al servizio costano dei break da entrambe le parti. Il primo lo subisce al terzo game Rublev, che concede tanto sulle seconde palle. Ruud invece soffre anche sulle prime e nel gioco successivo subisce il contro-break dell’avversario. In mancanza di un gioco particolarmente variato, vince il punto chi è più bravo a tenere botta, e nel primo set è il moscovita a farlo. Rublev infatti toglie nuovamente la battuta al norvegese nel sesto game e mantiene il vantaggio per tutto il set, che si chiude sul punteggio di 6-3.

Nei primi game del secondo set l’innalzamento del livello del gioco di Rublev corrisponde a un calo di Ruud, il quale perde immediatamente il turno di servizio. Il moscovita sembra in controllo sulla partita, ma nel quarto game (il primo andato ai vantaggi) il norvegese è bravo ad approfittare delle incertezze dell’avversario e trova il contro-break. Le percentuali di Rublev al servizio peggiorano ulteriormente e commette tutti gli errori che invece Ruud è abile a contenere, permettendo al figlio di Christian di brekkare nuovamente. Quest’ultimo però non morde nel momento decisivo e perde il break di vantaggio ottenuto poco prima. Quando il set sembrava destinata al tie-break, il russo trova il quinto break della partita andando a servire per il match. Qui il russo non sbaglia, chiudendo il set e l’incontro sul 7-5.

Rublev dunque si giocherà il primo Master 1000 della carriera contro un altro potenziale novello campione in un torneo di questa caratura, Stefanos Tsitsipas. Per i due si tratta della rivincita della finale giocata al 500 di Amburgo lo scorso settembre, da cui era uscito vincitore proprio il moscovita.

ENRICO RUGGERI

Back to top button