22 C
Roma
Maggio 10, 2021, lunedì

Masters 1000 Monte Carlo: Tsitsipas doma Evans ed è il primo finalista

- Advertisement -

Stefanos Tsitsipas pone fine all’incredibile corsa del britannico Daniel Evans ed è il primo finalista del Masters 1000 di Monte Carlo. Per lui si tratta della terza finale in un torneo di questa categoria. Domani, nell’ultimo atto, affronterà uno tra il russo Andrey Rublev ed il norvegese Casper Ruud, giustiziere nella giornata di ieri del nostro Fabio Fognini.

Masters 1000 Monte Carlo: il sogno di Evans s’infrange contro Tsitsipas

Stefanos Tsitsipas interrompe i sogni di gloria del britannico Daniel Evans. Il tennista greco ha fatto sua la prima semifinale del Masters 1000 di Monte Carlo con lo score di 6-2 6-1 dopo 1h e 8 minuti di partita. Domani, per la prima volta in carriera, cercherà di portarsi a casa un torneo 1000, dopo le due finali perse rispettivamente a Toronto nel 2018 contro Rafael Nadal e a Madrid nel 2019 contro Novak Djokovic. Per lui, quella di domani, sarà la quattordicesima finale della carriera. In ben cinque occasioni è uscito vincitore. Il numero 5 del mondo, a questo punto, è in attesa di conoscere il nome del suo sfidante, che sarà uno tra il russo Andrey Rublev ed il norvegese Casper Ruud, in campo tra pochi minuti sul Campo Ranieri III.

Termina qui una settimana da favola per Daniel Evans. L’inglese, che prima del Principato aveva vinto solamente due incontri sulla terra battuta, si è reso protagonista di un torneo da incorniciare. Tantissimi i nomi illustri battuti dal piccolo britannico a suon di variazioni e discese a rete. Il numero 1 del mondo naturalmente, ma anche il finalista del 2019 (il serbo Dusan Lajovic), il recente vincitore di Miami (il polacco Hubert Hurcacz), ed infine un giocatore che sembrava in formissima come il belga David Goffin. Solamente tanti applausi, dunque, per il nativo di Birmingham, che ritroveremo da lunedì alla posizione numero 26 del ranking mondiale.

Troppo pesanti i colpi di Tsitsipas per Evans

La partenza è tutta per il giocatore greco che, dopo aver avuto due occasioni consecutive nel secondo game, trova il break due giochi più tardi: 3-1. Evans, grazie alle sue temibili variazioni, prova a rientrare in partita. Stavolta è lui a togliere il servizio all’avversario: 3-2. Tsitsipas rimedia immediatamente e si aggiudica il primo set con un duro parziale di tre giochi consecutivi: 6-2 dopo 37 minuti. I colpi di Evans sembrano perdere decisamente efficacia di fronte alla solidità del nativo di Atene. La situazione non cambia ad inizio secondo set, con il numero 5 del mondo che toglie la battuta all’inglese già nel quarto gioco e scappa sul 3-1. Il greco scivola subito sotto 0-30 ma chiude anche questo game e consolida ulteriormente il vantaggio accumulato: 4-1. L’onda d’urto di Tsitsipas non accenna a placarsi e si aggiudica anche i successivi due giochi. Un 6-2 6-1 finale, questo, che la dice tutta sulla superiorità del giocatore greco.

ENRICO RICCIULLI

Photo Credit: account Twitter ufficiale del Rolex Monte Carlo Masters, @ROLEXMCMASTERS

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -