Tennis

Masters 1000 Miami, Ruud liquida Zverev: Adesso Cerundolo

La sfida dei 23 anni. Potrebbe essere questo il titolo della semifinale dei Masters 1000 di Miami che vedrà in campo due coetanei: Casper Ruud, 23enne norvegese, affronterà il suo pari età argentino Francisco Cerundolo. Se il sudamericano, però, arriva dopo aver giocato solo ventidue minuti contro Jannik Sinner, ben più impegnativa è stata la sfida del nordico con il tedesco Alexander Zverev. Il norvegese vince 6-3, 1-6, 6-3 e raggiunge la sua quarta semifinale in carriera.

Masters 1000 Miami, il match tra Ruud e Zverev

Casper Ruud prevale sul suo avversario in un’ora e trentotto minuti. I tre set disputati dai due atleti sono stati divertenti e molto aperti e, alla fine, si può dire che abbia vinto il più meritevole. Nel primo set, entrambi, partono molto bene ma, dopo qualche giro di lancetta, il tedesco attua delle scelte sbagliate che gli costano il break. Zverev, poi, risale la china e prova a rimontare, ma ormai Ruud ha preso il largo. Nel secondo set, Zverev annienta senza patemi il suo dirimpettaio salvo solo un inizio equilibrato: 1-6 e ci si gioca tutto al terzo set.

A cavallo tra il secondo e terzo, Ruud accusa guai fisici, ma, con l’aiuto del fisioterapista, risolve ben presto un piccolo problema al piede. Dopo un iniziale equilibrio, Ruud porta a casa set, match e la possibilità di sfidare in semifinale il suo coetaneo Cerundolo.

Daniele Caponio

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button