Cinema

“Matrix 4”, Laurence Fishburne sarà il grande assente

Uscirà verso il 22 dicembre 2021 su HBO Max e nella sale il nuovo e inatteso capitolo della saga “Matrix“. Nonostante il grande mistero che tuttora avvolge “Matrix 4“, sarà ancora Lana (nata come Larry) Wachowski a dirigere la pellicola. Oltre alla trilogia di “Matrix“, Lana ha diretto altre pellicole tra cui “Cloud Atlas” (2012), un film che nel cast attori e attrici come: Tom Hanks, Hugh Grant, Halle Berry e Hugo Weaving.

Il cast di “Matrix 4”

Nel cast di “Matrix 4” sono confermati Keanu Reeves nei panni di Neo e Carrie-Anne Moss nella parte di Trinity e, a completare il cast, saranno Jada Pinkett Smith che incarna Niobe, Lambert Wilson che interpreta Merovingian e Daniel Bernhardt che reciterà il ruolo dell’Agente Johnson. Oltre a loro, il cast sarà formato da Neil Patrick Harris, Jonathan Groff, Jessica Henwick e Cristina Ricci. I primi tre li ricordiamo soprattutto per le serie televisive: il primo ha interpretato Barney Stinson in “How I Met your Mother“, il secondo ha interpretato Holden Ford in “Mindhunter“, mentre Hendwick ha interpretato Colleen Wing in “Iron Fist“. Cristina Ricci, invece, ha preso parte in ruoli famosi al cinema come Mercoledì nei due film de “La famiglia Addams” e Selby in “Monster“.

Purtroppo il grande assente di “Matrix 4” sarà Morpheus, interpretato da Laurence Fishburne, un’assenza inaspettata dal momento che il personaggio sopravvive nella trilogia delle sorelle Wachowski. A confermare tale assenza è stato proprio Lawrence Fishburne in un’intervista con il sito Heroic Hollywood.

Di seguito, ecco le sue parole in merito alla sua presenza nel film “Matrix 4“:

Non sono coinvolto e dovrai parlare con Lana Wachowski e lei risponderà a questa domanda per te.

Nella speranza che arrivi una sorpresa che smentirà questa assenza, l’attesa per “Matrix 4” continua a crescere sempre di più. Il nuovo capitolo della saga fantascientifica arriva 18 anni dopo il terzo capitolo “Matrix Revolutions“, quello che sembrava la chiusura definitiva del cerchio.

Jacky Debach

Seguici su

Facebook
Instagram
Metrò
La Rivista Metropolitan Magazine

Back to top button