Cronaca

Maturità 2020: gli esami inizieranno il 17 giugno

Adv

Maturità 2020 – Gli esami di maturità inizieranno il 17 giugno e si terranno con la presenza dello studente nell’istituto scolastico. È quanto dichiarato dal Ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, durante la conferenza stampa di presentazione degli esami.

Le modalità di svolgimento, però, saranno diverse dalle solite: non ci saranno le classiche tre prove scritte, ma solo un esame orale della durata massima di un’ora.

Sospiro di sollievo per gli studenti meno dotati; non ci saranno bocciati, a condizione di chi si è assentato troppe volte durante l’anno scolastico oppure abbia subito un provvedimento disciplinare per comportamenti di particolare gravità.

Il Ministro, tuttavia, ribadisce che si tratterà di una “valutazione seria”, con la possibilità di essere rimandati a settembre per colmare eventuali insufficienze.

Modalità di svolgimento

Lo svolgimento della prova d’esame della maturità 2020 è stato spiegato nel dettaglio dal Ministro: gli studenti partiranno da un loro elaborato. A seguire, verrà loro sottoposto un testo di italiano e materiali preparati dalla commissione sulle altre discipline.

La prova orale, che durerà massimo un’ora, verrà valutata con un sistema a punti per un massimo di 40 su 100, che andranno ad integrare i 60 crediti dell’ammissione. Sempre secondo quanto dichiarato dal Ministro, lo studente “spiegherà le conoscenze di cittadinanza e Costituzione e delle esperienze scuole-lavoro”.  

Per gli studenti con disabilità, l’esame avverrà sulla base del piano educativo individualizzato. Gli insegnanti commissari saranno tutti interni.

Le misure di sicurezza

Per quanto riguarda le misure di sicurezza in tempo di COVID-19, è stato disposto che gli studenti dovranno entrare nell’edificio scolastico indossando una mascherina.

All’interno dell’aula, i ragazzi potranno togliere la mascherina, ma dovranno tenersi ad una distanza di almeno due metri dai professori. “Seguiremo sempre lo stesso principio, quello di garantire la sicurezza delle persone – ha rassicurato Azzolina – l’esame sarà in presenza compatibilmente con l’andamento epidemiologico nelle diverse aree del paese”.

https://www.facebook.com/LuciaAzzolina82/videos/229272295033382/
La conferenza stampa del Ministro dell’Istruzione che illustra le ordinanze sugli Esami di Stato 2020, la valutazione e il protocollo di sicurezza del Comitato tecnico-scientifico. – Fonte: Facebook/Lucia Azzolina

SEGUICI SU
FACEBOOK
TWITTER
INSTAGRAM
REDAZIONE ATTUALITA’

Adv
Adv
Adv
Back to top button