Formula 1

Max Verstappen a tutto tondo: “Figli, papà Jos e la Formula 1”

Un campione del mondo di Formula 1 che appare, molto spesso, di ghiaccio e imperturbabile. Sotto a quella corazza da iceman, però, Max Verstappen è un ragazzo capace di provare tantissime emozioni. Più e meno nobili, ovviamente. In una recente intervista, il pilota della Red Bull che ha conservato il titolo dei piloti in questa stagione dominata in un lungo e largo, il numero uno ha parlato di tantissimi argomenti aprendo il suo mondo a tutti gli appassionati.

Le parole di Max Verstappen

Jos Verstappen e Max Verstappen (credit foto - pagina Facebook Motori Fanpage)
Jos Verstappen e Max Verstappen (credit foto – pagina Facebook Motori Fanpage)

È molto bello non fare nulla e riposarsi dopo una lunghissima e bella stagione. Questo fa piacere anche al mio corpo, che non subisce stress per un po’. Io e Kelly andremo in vacanza dopo Natale, dopodiché mi concentrerò sulla stagione che verrà. Mondiale lungo? È il motivo principale per cui non continuerò a correre quando compirò 40 anni. Viaggiare molto e cose simili non sono salutari, per ora mi piace, ma costano rinunce — dice il due volte iridato nella stessa intervista rilasciata ai microfoni di De Limburgersembra assurdo, perché guidare la Formula 1 è ovviamente un sogno di molte persone, ma quando sei molto lontano da casa e da chi ami, arriva un momento in cui dici basta. Continuerò a lavorare duramente fino ad allora, poi se per gli stessi soldi mi divertirò ancora, continuerò a farlo per un altro anno o due, altrimenti farò altro. Figli? Li voglio decisamente e se vorranno correre, per me nessun problema, però darei loro un’educazione diversa da come hanno fatto con me papà e mamma. Paura? Quando papà fa le gare di rally. Lo seguo sempre tramite il live timing e poi sono felice e sollevato ogni volta che arriva…

(credit foto – pagina Facebook Motori Fanpage)

Seguici su Google News

Back to top button