Formula 1

Max Verstappen potrebbe lasciare Red Bull: l’ammissione dell’olandese

Adv

Il pilota di punta in Formula 1. Il Paperone tra tutti i guidatori del Circus. Il campione del mondo in carica. Ovviamente, stiamo parlando di Max Verstappen di Red Bull. L’olandese della scuderia austriaca, dopo un inizio balbettante, si è rimesso in careggiata nel Mondiale 2022 di Formula 1 cogliendo la sfida lanciata dalla Ferrari di Charles Leclerc, rivale per il titolo impronosticabile ad inizio anno. L’obiettivo dell’attuale numero uno è noto a tutti: confermarsi sul trono dei piloti sfruttando, anche, l’apatia mostrata dalla Mercedes. Dopo aver firmato un contratto faraonico con il suo team, l’uomo dei Paesi Bassi sembra essersi legato (forse definitivamente) alla realtà di Milton Keynes. Le sue dichiarazioni, però, hanno lasciato un piccolo spiraglio per clamorosi scenari di mercato.

Max Verstappen: “Mi sento davvero bene qui, poi…”

Allarme rosso in casa Red Bull? No, almeno nel prossimo futuro. Max Verstappen ha dichiarato, in una delle sue ultime interviste, di essere felicissimo nel suo attuale team e che nulla, per adesso, lo potrebbe portare lontano dagli austriaci. Con sincerità ha anche detto, però, che alla scadenza del contratto (2028) potrebbe pensare di intraprendere una nuova avventura perché non sarà vecchio. Ecco cosa ha detto:

Mi sento davvero bene nella squadra. Non c’è motivo di andarmene – ha riferito il campione del mondo in carica a motorsport-magazin.com –. Andiamo d’accordo e abbiamo un pacchetto competitivo. Alla fine del contratto avrò solo 31 anni. Poi ho ancora la possibilità di continuare o meno. Non sarò ancora vecchio alla fine del periodo di contratto“.

(Credit foto – Pagina Facebook F1)

Related Articles

Back to top button