Calcio

Maxi Lopez si ritira dal calcio: “Viaggio bellissimo”. La sua carriera

Un altro calciatore ha deciso di ritirarsi dalle scene calcistiche e dal professionismo. Per l’età che avanza, ovviamente. Perché la voglia non gli è mai venuta meno. Maxi Lopez, attaccante argentino che ha scritto pagine interessanti nella nostra Serie A, si ritira appendendo gli scarpini al chiodo. Lo stesso calciatore ha ufficializzato la sua decisione attraverso un post apparso sul suo profilo Instagram: “Grazie a tutti per avermi aiutato a realizzare il mio sogno. È stato un viaggio bellissimo. È stato stata un’esperienza di vita. Ho vissuto tante cose nella mia carriera. Il calcio mi ha formato come uomo, insegnando i valori e il sacrificio”. Ripercorriamo la sua carriera e lo scandalo generato dal tradimento di Wanda Nara con il suo amico Mauro Icardi, attuale punta del Paris Saint-Germain.

La carriera di Maxi Lopez ed il tradimento di Wanda Nara

Una carriera che sembrava destinata a fare fermata nell’Olimpo del calcio internazionale. La punta argentina inizia la sua carriera nel prestigioso River Plate e, proprio con i biancorossi, stupisce tutti: le 56 presenze e le 13 reti siglate (tre campionati vinti in Argentina) gli valgono la chiamata dall’Europa. E non è una squadra qualsiasi a cercarlo. Il Barcellona preleva il talento dal Sudamerica con l’assoluta certezza che diventi un vero crack di mercato. L’avventura di Maxi Lopez in blaugrana, però, non rispecchia le aspettative: in due anni mette insieme 14 presenze ed un solo gol, ma vince due campionati spagnoli, una Supercoppa di Spagna e la Champions League. Poche le apparizioni per la conferma nella squadra campione d’Europa. Inizia il suo viaggio in giro per il mondo che lo porta a vestire le maglie di Mallorca, FK Mosca e Gremio. Con il club brasiliano mette a segno 12 reti riscoprendo il gusto pieno del gol.

Dal 2010, l’attaccante argentino fonde la sua carriera con l’Italia. Diventa l’eroe di tante salvezze con il Catania, prima di passare al Milan, andare alla Sampdoria, tornare al Catania e ripassare per Genova vestendo la maglia blucerchiata. Termina questo momento di forte instabilità al Chievo Verona, con il quale non incide. Dopo il primo arrivo in Sicilia, Maxi Lopez sembra aver perso il smalto che ritrova, magicamente, al Torino: nel biennio sotto alla Mole segna 14 reti. Successivamente compie un passaggio a vuoto ad Udine con i bianconeri, prima di passare al Vasco da Gama con il quale segna 10 reti vincendo una coppa. Gli ultimi due anni di carriera sono tinti di rossoblù: accetta il Crotone, ma gioca pochissimo, prima di concludere la sua carriera alla Sambenedettese in Serie C.

Il tradimento di Wanda Nara e Mauro Icardi

Impossibile non menzionare, durante la sua attività professionistica, la bomba di gossip esplosa nella sua vita: sua moglie, Wanda Nara, lo tradisce con Mauro Icardi, giovane argentino in rampa di lancio (ai tempi) e suo carissimo amico. Questo avvenimento così traumatico ha certamente influenzato quella sua parte di carriera portando l’attenzione mediatica più sulla “moglie fedifraga” che sulle azioni da gioco di Maxi Lopez.

Seguici su Metropolitan Magazine

(Credit foto – Pagina Facebook News Catania)

Back to top button