Arte e Intrattenimento

Ian McEwan: 5 libri imperdibili

Adv

Ian McEwan è uno dei più acclamati scrittori contemporanei inglesi. Tutti i suoi romanzi sono stati un successo unanime di pubblico e critica; la sua abilità nel ritrarre personaggi complessi e sentimenti contrastanti è unica, e rende i suoi romanzi tutti diversi e tutti avvincenti. Per chi non sa da dove cominciare, ecco cinque imperdibili romanzi di Ian McEwan.

1. Bambini nel tempo (1988)

Bambini nel tempo è il secondo romanzo di McEwan. La storia ruota intorno a una coppia felicemente sposata, Stephen e Julie; un giorno Stephen esce a fare la spesa con la loro figlia Kate, che viene rapita al supermercato. La tragedia colpisce la coppia in maniera opposta, portando i due coniugi a separarsi e a vedere sotto una nuova luce tutta loro vita. Il finale, inaspettato quanto freddo, lascia senza parole.

Bambini nel tempo, Ian McEwan, 1988 - credits: web
Bambini nel tempo, Ian McEwan, 1988; Einaudi editore – credits: web

2. Cortesie per gli ospiti (1983)

Questo romanzo è un’altra chicca che mostra le capacità narrative di McEwan, stavolta declinate nel thriller.. Colin e Mary sono due coniugi inglesi in vacanza in una città di mare (che ricorda Venezia), il cui rapporto è basato su una routine tranquilla e senza fretta; tutto cambia quando incontrano Robert e Caroline, una coppia che riserva loro cortesie speciali ma che è avvolta da un inquietante mistero. Notevole anche la trasposizione cinematografica con le due coppie interpretate da Rupert Everett, Natasha Richardson, Christophen Walken e Helen Mirren.

The Comfort of Strangers - regia di Paul Scharder, 1990 - credits: web
The Comfort of Strangers – regia di Paul Scharder, 1990 – credits: web

3. Amsterdam (1998)

Al funerale di Molly Lane si ritrovano i quattro uomini che l’hanno amata in vita: il marito tradito George, il neo ministro degli esteri Julian, i due amori di gioventù, Vernon, giornalista e Clive, compositore. La morte di Molly innesca una serie di complicati meccaniscmi che portano Vernon e Clive a un epilogo tragico ad Amsterdam.

Amsterdam, Ian McEwan, 1998; Einaudi editore - credits: web
Amsterdam, Ian McEwan, 1998; Einaudi editore – credits: web

4. Chesil Beach (2007)

Edward e Florence sono due sposini novelli che all’inizio degli anni Sessanta, appena prima della rivoluzione sessuale, trascorrono la loro luna di miele a Chesil Beach. Qui si trovano a dover fare i conti con la loro inesperienza fisica, le carenze affettive e la paura di sbagliare. Sui ciottoli di Chesil Beach si affrontano in un dialogo surreale quanto tragico.
Da non perdere anche l’adattamento cinematografico con Saoirse Ronan e Bill Howle.

On Chesil Beach - regia di Dominic Cooke, 2017 - credits: web
On Chesil Beach – regia di Dominic Cooke, 2017 – credits: web

5. L’inventore di sogni (1994)

Questa è una vera e propria chicca: concepito come un libro per bambini, in realtà qui McEwan insegna a tutti gli adulti come crescere attraverso i sogni. Peter è un bambino con una fantasia molto sviluppata, che per sfuggire alla noia della vita quotidiana immagina di vivere avventure originali e sempre con una riflessione profonda. Dalla pomata Svanillina che fa sparire i genitori per qualche giorno ai giorni trascorsi dentro la pelliccia del gatto, McEwan riesce a creare sette storie tutte da sognare.

L'inventore di sogni, Ian McEwan, 1994; Einaudi editore - credits: web
L’inventore di sogni, Ian McEwan, 1994; Einaudi editore – credits: web

Seguici su 
https://www.facebook.com/metropolitanmagazineitalia

Adv
Adv
Adv
Back to top button