La Formula 1 e la McLaren Racing avevano bisogno di un gran premio come questo. La prima gara della stagione è come il primo singolo che esce in radio con un nuovo album, imposta il tono, introduce i temi e e anticipa quello che sara il nuovo “album”Il GP d’Austria ha fatto questo ed altro. In casa McLaren si respira un’aria dolce e frizzantina, entrambe le vetture hanno tagliato il traguardo, entrambe le vetture si sono classificate tra i primi 5. Doppio punteggio, giro veloce e podio per Lando Norris, primo podio in carriera per il giovane inglese. Carlos Sainz invece chiude la sua ottima gara in quinta posizione.

McLaren Racing – Il miglior risultato dopo sei anni

Sia Carlos che Lando hanno avuto un ottimo fine settimana tra prove libere e qualifiche, senza problemi alla vettura e senza uscite di pista. Le qualifiche sono sempre tese, ma quest’anno in Austria erano ancora più tese, nessuno sapeva davvero cosa aspettarsi. Sulla base delle prove libere la McLaren aveva grandi speranze di entrare in Q3 e così è stato. E’ stato un enorme passo avanti per la scuderia di Woking, dopo tanti anni la vettura color papaya ha effettuato una sessione di qualifica senza il timore o la paura di poter uscire subito in Q1.

McLaren Racing
GP Austria 2020 – Photo Credit : McLarenOfficialTwitterAccount

McLaren Racing e il GP d’Austria 2020

Una gara piena di colpi di scena, poco prima della partenza Hamilton viene penalizzato di tre posizioni e il giovane Norris con la sua McLaren partirà terzo invece di quarto. Ottima lo scatto alla partenza, l’inglese riesce a tenere dietro il sei volte campione del mondo Hamilton per un po’ di giri. I primi venti giri sono stati un po’ monotoni ma dopo la gara ha preso una bella piega. Tre Safaty Car in pista e quindi tre ripartenze, tutti i piloti in pista hanno dato spettacolo puro. Carlos Sainz a sandwich tra le due Ferrari nel tentare un sorpasso su Leclerc si tocca invece con Vettel che si gira e finisce in fondo al gruppo. Lando invece è stato il protagonista di un po’ di battaglie, prima con Hamilton, Albon e poi con Perez, Leclerc e anche con Carlos. Gli ultimi 10 giri del GP d’Austria sono stati i migliori.

Grande festa in casa McLaren, tanti punti conquistati ed ora il team di Zak Brown è secondo nella classifica costruttori. Il podio di Norris non è meritato ma di più dal momento che non sapeva che a Hamilton era stata inflitta una penalità quando ha superato Perez, solo nel penultimo giro ha saputo dei 5 secondi dati ad Hamilton e in quel momento ha spinto come un razzo e ha macinato i secondi necessari per arrivare sul podio.

Lando Norris sale sul podio a 20 anni, 7 mesi e 22 giorni, entra così anche lui nella storia della Formula 1 per essere uno dei piloti più giovani a salire sul podio, come lui Max Verstappen e Lance Stroll. La McLaren porta a casa anche il giro veloce che non realizzava dal GP d’Ungheria del 2017 con Fernando Alonso ed inoltre la terza e la quinta posizione sono il miglior piazzamento della McLaren da sei anni ad oggi. L’ultimo fu nel 2014 in Australia con Button e Magnussen in seconda e terza posizione.

Le dichiarazioni di Norris e Sainz

“Sono al settimo cielo, il mio miglior risultato in Formula 1 e il mio primo podio in assoluto. Siamo tutti molto contenti, è un grande risultato per la scuderia. Abbiamo lavorato bene questo fine settimana, il nostro ritmo è stato molto buono. Non è stato facile, ma abbiamo limitato gli errori e abbiamo approfittato di ogni opportunità che si è presentata e siamo riusciti ad ottenere il podio, quindi un grande ringraziamento va a tutto il team per il loro duro lavoro.

“Mi piacerebbe dire che possiamo raggiungere di nuovo questo obiettivo il prossimo fine settimana. Abbiamo avuto un po’ di fortuna, ma abbiamo una buona macchina e abbiamo dato il via alla stagione con un ottimo risultato. Abbiamo ancora un sacco di lavoro da fare, ma se possiamo mantenere questo slancio, possiamo sperare di avere una grande stagione. ”

“Prima di tutto, congratulazioni a Lando per il suo primo podio in F1 e a tutto il team per il meritato primo fine settimana nel 2020! Da parte mia, nel complesso una buona gara e un buon ritorno all’ultimo periodo. In generale è stata una gara interessante con diverse Safety Cars e molte buone battaglie in pista. Non vedo l’ora di correre di nuovo qui tra sette giorni. Ci sono buone opportunità e può essere importante per il resto del campionato. È ora di rimanere concentrati, prepararsi bene per il prossimo fine settimana e ripartire! ”

McLaren Racing
3° Norris e 5° Sainz – Photo Credit: McLarenOfficialTwitterAccount

Le opinioni di Metropolitan

La McLaren si è dimostrata la scuderia più coerente del Gran Premio d’Austria e i suoi due piloti hanno brillato, nonostante Sainz non sia salito sul podio. La MCL35 ha recuperato circa mezzo secondo dal gruppo principale rispetto allo scorso anno. Carlos Sainz ha confermato il suo essere costante in pista, intelligente e caparbio quando serve, dall’ottava è salito fino alla quinta posizione. Un buon weekend per lo spagnolo che però viene totalmente asfaltato dal giovane e pungete Norris, quarto in qualifica e terzo in gara, la McLaren e Lando Norris non potevano chiedere di meglio da questo fine settimana Austriaco.

La McLaren c’è, è finalmente (ri)tornata nelle giuste posizioni, a gareggiare per il podio e perchè no per la vittoria. Una scuderia storica che per circa 7 anni è caduta nel baratro più assoluto, l’ultima vittoria risale al GP del Brasile del 2012 con Jenson Button. Con forza e caparbietà anno per anno hanno buttato giù bocconi amari, hanno lottato, hanno lavorato e finalmente i risultati sono arrivati. Per la McLaren e per tutti i suoi tifosi, me compresa, il terzo posto di Norris domenica equivaleva ad una vittoria, un emozione così forte che non provavo oramai da anni. I piloti ci sono, seppur Sainz è già con un piede in Ferrari, la vettura c’è e adesso non resta che spingere spingere e ancora spingere. La McLaren ritornerà a brillare di nuovo!!

I tre Top team, Mercedes, Ferrari e Red Bull in questa stagione avranno un po’ di difficoltà in più, se fino alla scorso anno la battaglia era tra di loro, quest’anno si sono aggiunte McLaren e Racing Point. Ne vedremo delle belle in questo strano e pazzo campionato 2020!

Beyond The Race – GP AUSTRIA: WE ARE BACK!

Martedì 7 luglio alle ore 21:30 sulla nostra pagina Facebook Motorsport Metropolitan, torna Beyond The Race! Seguiteci e fateci compagnia durante la trasmissione!

Photo Credit : Motorsport Metropolitan

SEGUICI SU :

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
YOUTUBEhttps://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
SPOTIFYhttps://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
FACEBOOKhttps://www.facebook.com/motors.mmi/
NEWS MOTORIhttps://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

© RIPRODUZIONE RISERVATA