Musica

Melanie C, le Spice Girls e la carriera da solista

Melanie C, famosa cantautrice britannica, è nata a Whiston il 12 gennaio 1974, oggi compie 49 anni. Conosce il successo a soli 22 anni quando entra a far parte di uno dei gruppi più famosi della storia musicale: le Spice Girls. Dotata di una straordinaria potenza vocale, in seguito, sarà la prima delle cinque che riuscirà a debuttare con una carriera da solista vendendo più di 26 milioni di copie.

Melanie C: il debutto con le Spice Girls

Melanie C 2009 -Ph Credits Wikipedia https://en.wikipedia.org/wiki/Melanie_C
Melanie C 2009 – Photo Credits Wikipedia

La cantante Melanie C, all’anagrafe Melanie Jayne Chisholm, prima di intraprendere la carriera da solista è principalmente nota per essere stata una delle componenti della girl band britannica conosciuta con il nome Spice Girls. La band nasce a Londra nel 1994 formata da Melanie C, Melanie Brown, Geri Halliwell, Emma Bunton e Victoria Adams. Le Spice Girls sono considerate il primo gruppo femminile di maggiore successo degli anni 90, vendendo oltre 100 milioni di dischi. La band diventa popolare nel 1996 grazie al singolo Wannabe estratto dal loro primo Album, Spice. Nel gruppo a Melanie C viene attribuito il soprannome di Sporty Spice, derivato dalla sua immagine sportiva. Le Spice Girls oltre ad essere la band girl per antonomasia, sono state un modello di costume per le ragazze della fine degli anni 90 con le loro zeppe, lustrini e minigonne.

Tuttavia non è sempre tutt’oro quello che luccica come dichiara Melanie C nella sua biografia Who I Am: My Story, pubblicata il 15 settembre 2022. Nel libro la cantante si lascia andare ai ricordi raccontando i dolori, le sofferenze e gli abusi subiti dai publicist e manager che puntavano tutto sulle cinque ragazze. Melanie racconta del durissimo regime alimentare a cui era sottoposta per raggiungere il peso forma adeguato ad una ragazza, che doveva fungere da modello ideale per le ragazze sportive di tutto il mondo. Melanie dichiara che, oltre ai disturbi alimentari, in quegli anni si è aggiunta anche la dipendenza da alcol e non nasconde di aver avuto pensieri suicidi.

I primi passi da solista

Il successo derivato dalle Spice Girls fornisce a Melanie C il trampolino di lancio per farsi strada nel mondo della musica da sola. Il primo passo fuori dalla band avviene nel 1998 con il duetto con il cantante Bryan Adam dal titolo When You’re Gone . Ad esso fa seguito nel 1999 la pubblicazione del suo primo album senza le sue compagne: Northern Star. Con lo scopo di allontanare da sé l’immagine pop che le si era cucita addosso durante gli anni di successo con le Spice Girls, sceglie come primo singolo da estrarre dall’album Goin’Down, che presenta un sound più rock. La canzone raggiunge la top 5 in Gran Bretagna. É con il terzo singolo Never Be the Same Again, però, che Melanie tocca le vette della classifica britannica.

Con il singolo I Turn to You riscuote un grande successo negli Stati Uniti raggiungendo la prima posizione nella classifica Billboard. Nel 2000 Melanie si dedica alla promozione dell’ultimo album con le Spice girls: Forever, a cui fa seguito un tour in vari paesi del mondo. Il disco riscuote un discreta risonanza anche in Italia. Dopo un periodo di stasi durato tre anni, a causa dei disturbi alimentari e della depressione, nel 2003 pubblica il suo secondo album Reason. Il disco non è accolto positivamente dalla critica, tacciato di essere una semplice riedizione in chiave soft del primo Album. Infatti, nonostante i singoli estratti dal disco Here it Comes Again e On the Horizon ottengono un discreto successo, l’album non replica le vendite del primo. Dati i risultati inferiori alle aspettative, la cantante si separa dall’etichetta Virgin Records.

Melanie C: la nuova ascesa da solista

Melanie C nel 2004 crea una sua etichetta indipendente la Red Girl. Si dedica alla realizzazione di un nuovo album dal titolo Beautiful intentions, pubblicato nel 2005. Il disco viene accolto dalla critica positivamente e il singolo Next Best Superstar ottiene un grande successo radiofonico in Germania. Vince il German Radio Awards nella categoria di miglior artista femminile internazionale. Beautiful intentions ottiene il disco d’oro in Austria, Germania e Svizzera e il disco di platino in Portogallo. Il singolo First Day of My Life ottiene un successo eccezionale arrivando al milione e mezzo di copie vendute a livello mondiale. Questo terzo Album è accompagnato da un tour in Europa e uno specifico di 10 date in Germania. Nel 2007 realizza il quarto album dal titolo This Time che al lancio occupa la posizione 57 nel Regno Unito.

Il 2007 è anche l’anno della reunion con le Spice Girls per la pubblicazione di un greatest hits. Il disco è accompagnato da un tour mondiale di 3 mesi di vasto successo. Nel 2011 arriva il quinto album The Sea che nella settimana di lancio occupa la posizione 45 nel Regno Unito. Nel 2012 pubblica il sesto album Stages, che si distingue dai precedenti in quanto reinterpreta taluni pezzi classici dei musical, che hanno di più influenzato la sua formazione musicale. Il 2016 è l’anno del settimo album Version of Me trainato dal singolo Anymore che tocca le vette della classifica britannica dei singoli più venduti in formato fisico. Nel 2020 pubblica il suo ottavo e ultimo disco da solista Melanie C , in cui sono raccolti tutti i singoli pubblicati nello stesso anno.

Melanie C e il teatro

Melanie C è un’artista poliedrica e versatile in quanto, oltre a dimostrare doti canore nella band prima e da solista dopo, ha dato prova di grande maestria anche come attrice teatrale. Infatti nel febbraio del 2009 debutta nel musical Blood Brothers, nel quale interpreta il ruolo di protagonista. Per la sua eccezionale interpretazione ottiene la Nomination agli Laurence Olivier Award come migliore attrice in un musical. Nel 2012 prende parte alla prima produzione del musical Jesus Christ Superstar, nel quale interpreta il personaggio di Maria Maddalena.

Insomma Melanie C nonostante le difficoltà e le sofferenze vissute per farsi strada in un mondo competitivo e dedito alle apparenze, ha dimostrato le sue abilità in diversi campi. Ha scalato la tortuosa e sinuosa montagna della vita fermandosi lì dove c’era bisogno e avanzando al momento opportuno per raggiungere la meritata vetta del successo, senza mai dimenticare di essere una donna con le sue fragilità.

Seguiteci su google news

Articolo di Elisa Adamo

Elisa Adamo

Elisa Adamo è nata a Napoli, ha conseguito la laurea presso l’Università di Napoli “Federico II” in Filologia moderna con il massimo dei voti. Ha insegnato italiano e storia presso istituti di scuola superiore. È appassionata di arte e cultura, dedica il suo tempo alla lettura e a dipingere quadri che hanno come soggetto soprattutto la sua città. Gestisce una pagina instagram “ Una pioggia di blu” in cui pubblica le sue creazioni, con lo scopo di promuovere l’arte in tutte le sue forme e far conoscere ad un pubblico più esteso i suoi quadri realizzati con svariate tecniche.
Back to top button