Miami Open 2021: il tabellone principale. La situazione degli italiani

Foto dell'autore

Di Redazione Metropolitan

È stato sorteggiato il main draw del primo Master 1000 della stagione, il Miami Open. Assenze eccellenti quelle di Djokovic e Nadal (con il primo che ha rinunciato per motivi personali e il secondo alla ricerca di una condizione ottimale) ma tanto tanto talento nel tabellone principale del torneo statunitense. Tra gli italiani sono tre quelli che, godendo di un bye, metteranno piede in campo direttamente al secondo turno.

Sono Jannik Sinner, che affronterà il vincente della sfida tra Hugo Gaston e Dominik Koepfer, Fabio Fognini, che se la vedrà con Sebastian Korda o Radu Albot, e Lorenzo Sonego, che aspetterà il match tra Fernando Verdasco e il suo avversario proveniente dalle qualificazioni. Al primo turno invece Lorenzo Musetti, reduce da una fantastica settimana ad Acapulco, giocherà contro la wildcard statunitense Michael Mmoh (n.181 del ranking).

Stefano Travaglia affronterà un altro statunitense (tra l’altro battuto agli ottavi di Acapulco dal sopracitato Musetti), Frances Tiafoe (n.58). Meno complicato (ma non per questo da sottovalutare) l’avversario di Salvatore Caruso, Yasutaka Uchiyama (n.110). Tra gli altri incontri al primo turno, molto interessante sarà quello tra Andy Murray (che al Miami Open ha vinto nel 2009 e nel 2013) e il finalista del 500 di Dubai, Lloyd Harris. Intrigante anche la sfida tra giovani emergenti che vedrà darsi battaglia Carlos Alcaraz ed Emil Ruusuvuori.

miami open
miami open

ENRICO RUGGERI