Cultura

Michelle Obama elogia “Black Panther”

Il film sul principe T’Challa, futuro re al trono di Wakanda, ed eroe conosciuto sotto nome di Black Panther (Pantera Nera in Italiano), sta “sconfiggendo” tutti i suoi amici supereroi e non al cinema. Persino Michelle Obama è rimasta colpita da questo nuovo cinecomics diretto da Ryan Coogler.

In un tweet di ieri pomeriggio, l’Ex First Lady si è voluta congratulare con tutto il cast:

Congratulazioni all’intero team di ‘Black Panther’!.Grazie a voi, i giovani finalmente potranno vedere dei supereroi uguali a loro sul grande schermo.Ho amato questo film e so che ispirerà persone di ogni estrazione sociale per scavare in profondità e trovare il coraggio di essere eroi nelle loro stesse storie“.

Come ben sapete la Signora Obama ha ancora a cuore le questioni della disparità di genere e della diversità, nonostante non è più sotto la luce dei riflettori della Casa Bianca lei continua le sue campagne per pari i diritti. “Black Patherporta finalmente alla visione di tutti la vera eroicità, non badando al colore della pelle, al sesso o all’estrazione sociale.

Questa nuova pellicola, con l’eroe creato da Stan Lee e Jack Kirby nel 1966, ha guadagnato 201,8 milioni di dollari in solo tre giorni, superando le aspettative iniziali di 160 milioni e soprattutto i 93,8 milioni di “Justice League. Allo stato attuale si pensa che Black Panther” guadagnerà oltre 235 milioni di dollari nel suo primo weekend di apertura, superando il suo collega “Deadpool” e avvicinandosi all’intoccabile (ormai quasi) “Avengers“.

Il film è attualmente ancora in sala. Il regista è, come abbiamo riportato precedentemente nell’articolo, Ryan Coogler, mentre protagonista assoluto è Chadwick Boseman nei panni di T’Challa/Pantera Nera, Michael B. Jordan in quelli di Erik Killmonger, mentre la premio Oscar Lupita Nyong’o è Nakia, invece Daniel Kaluuya è W’Kabi, Letitia Wright è Shuri, Danai Gurira è Okoye, Angela Bassett è Ramonda, Martin Freeman è Everett K. Ross, Andy Serkis è Ulisse Klaue, Winston Duke è M’Baku e infine Forest Whitaker è Zuri.

Maria Francesca Focarelli Barone (BatMary)

Back to top button