Formula 1

Mick Schumacher, danni da incidenti per circa 4 milioni di euro

Mick Schumacher si presenta primo in una speciale classifica di Formula 1. Il pilota tedesco è infatti capolista tra i piloti che hanno procurato spese economiche maggiori in seguito agli incidenti in corsa. Secondo quanto raccolto da Sky Deutschland, il pilota della Haas è stato autore di diversi danni, costati non poco alla casa statunitense. Si parla di 4.212.500 euro, con la stessa Haas che ha lamentato in diverse occasioni queste problematiche. Schumacher, ingaggiato nel 2020 dopo il successo in Formula 2, quest’anno ha raggiunto il diciannovesimo posto in classifica. Guadagna però la prima posizione da podio in questa particolare graduatoria.

Mick Schumacher e i “danni” in pista

Sky Deutschland ha stilato una lista dei piloti che più hanno procurato spese dopo incidenti in pista alle proprie case automobilistiche:

1. Mick Schumacher (Haas) 4,212,500 euro
2. Charles Leclerc (Ferrari) 4,046,000
3. Max Verstappen (Red Bull) 3,889,000
4. Nicholas Latifi (Williams) 3,116,500
5. Valtteri Bottas (Mercedes) 2,713,500
6. Lance Stroll (Aston Martin) 2,686,000
7. Yuki Tsunoda (AlphaTauri) 2,606,500
8. Nikita Mazepin (Haas) 2,468,000
9. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo) 1,950,000
10. George Russell (Williams) 1,845,000

In questo senso riecheggiano le parole di qualche mese fa del team principal di Haas, dopo Monaco, Francia e Ungheria:

Nelle ultime cinque gare Mick ne ha avuti un bel po’ di grossi. Sono tanti soldi senza una buona ragione. Stanno diventando un po’ troppo frequenti, e troppo pesanti“.

Francesco Ricapito

Seguici su Metropolitan Magazine

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELL’AUTORE

Photo Credit: MickSchumacherOfficialTwitterAccount

Back to top button