Milan-Genoa,i rossoneri adesso sono quarti

Foto dell'autore

Di Redazione Metropolitan

Dopo la vittoria in casa contro la Samp,il Milan recupera la prima giornata di campioanto, contro il Genoa di Juric. Adesso i rossoneri si ritrovano a 18 punti,quarti in classifica.

PRIMO TEMPO MOLTO BLANDO

Il primo tempo di Milan-Genoa è stato piuttosto blando,a ritmi bassi. I diavoli si portano in vantaggio con un gran gol di Suso,che in posizione centrale salta un avversario e piega la mani a Radu con un tiro potente e preciso. La partita continua a ritmi bassissimi, con il Milan che controlla la partita con il solito possesso palla,mentre un Genoa piuttosto passivo fino al 30′ inizia a farsi vedere alla fine del primo tempo.

IL GENOA LA RIPRENDE,ROMAGNOLI PER I 3 PUNTI

Diversa la partita nel secondo tempo,con il Genoa che cerca di offendere,cercando qualche imbucata. Difatti arriva il pareggio dei rossoblù, che sfruttano un brutto disimpegno di Bakayoko dentro l’aerea milanista e segnano grazie ad un autogol sfortunoso di Romagnoli. Il Milan non ci sta, e dunque cambia atteggiamento. Domina la partita, ma un grande Radu salva il Genoa con delle grandi parate, su Higuain,Kessie e Suso. Anche la squadra genovese ha una grande occasione per passare in vantaggio, con Lazovic,ma Donnarumma nega il gol all’esterno. I rossoneri tentano il tutto per tutto: palla in mezzo, Radu la smanaccia male e Romagnoli con una bella girata la insacca, 2-1! Il Milan riesce a vincere agganciando la Lazio al quarto posto,centrando la seconda vittoria consecutiva. Ora occhio alla partita di Udine,fondamentale per portare avanti l’obiettivo Champions.

Romagnoli,mattatore del match