Calcio

Milan, ecco lo svecchiamento: giovani nel mirino

Il Milan vuole svecchiare la propria rosa, secondo i dettami di Ivan Gazidis. Sono due i giovani nel mirino del club italiano: Imran Louza e Dominik Szoboszlai . La linea verde, continua, con Biglia e Bonaventura che probabilmente lasceranno a fine stagione.

CHI SONO I GIOVANI

Il Milan vuole svecchiare una rosa, che secondo i dirigenti è ancora troppo avanti con l’età, anche se i principali problemi del Milan di quest’anno è stata sicuramente la poca maturità. I due giovani sono Imran Louza e Dominik Szoboszlai, rispettivamente classe 1999 e classe 2000.

Imran Louza è un calciatore del Nantes, giovane di ottime prospettive che si è fatto notare quest’anno nel campionato francese con 24 presenze e 2 gol. E’ un regista di centrocampo, ma con ottime qualità tecniche che permettono al francese di giocare anche più avanzato: potrebbe formare un’ottima coppia con Ismail Bennacer. Si parla di circa 8 milioni per il costo del cartellino.

Dominik Szoboszlai potrebbe essere il sostituto naturale di Jack Bonaventura, giocatore che ha fatto emozionare i tifosi, attaccato alla maglia e dalle ottime qualità, ma che potrebbe andare via quest’anno data la sua prossima scadenza di contratto. Dominik Szoboszlai è un ventenne ungherese, di ruolo mezz’ala, con buone capacità tecniche e d’inserimento, considerato un vero talento dai più. Gioca nel RB Salisburgo, il costo è di 15 milioni.

VIA I “VECCHI”

Il Milan vorrebbe dunque rinnovare una rosa che fino ad adesso ha dato pochi risultati. Come sappiamo da tempo la linea di Gadizis è quella verde: avere dei giovani che possano portare il Milan in Alto. Non si sa ancora il futuro di Paolo Maldini, ancora in bilico dopo l’addio di Boban.

Biglia e Bonaventura probabilmente lasceranno il Milan A fine anno, lasciando un vuoto da colmare nella rosa rossonera. E’ proprio per questo che i due talenti di cui parlavamo prima potrebbero approdare a Casa Milan. Raiola ha fatto sapere che Bonaventura potrebbe lasciare il Milan, la fine di un amore sbocciato, ma adesso, probabilmente finito.

Milan
Maldini, direttore tecnico del Milan. (Fonte: GETTY images)

Per altre notizie: http://metropolitanmagazine.it

Back to top button