Milano fashion week | In passerella Gucci, Ferretti, Moncler. La settimana più modaiola della stagione è iniziata. Finalmente la MFW ci farà sognare come solo lei sa fare.

L’estetista cinica sa bene cosa serve realmente a una donna in questi giorni fatidici e propone un kit di prodotti beauty e gadget dedicati a piedi in fiamme e borse super griffate sotto gli occhi.

Prima sfilata che apre le danze a un’overdose di glamour è Gucci che stupisce con una giostra gigante dando vita a un’enorme casa per le bambole o per meglio dire un’enorme vetrina. Alessandro Michele, direttore creativo, porta in passerella tutte le individualità imperfette che compongono una moderna idea di normalità. Per essere più precisi si propone l’intento di

 “accarezzare quella nostalgia d’umano che altri chiamano imperfezione”.

Molti i rimandi pop degli anni’70 super colorati.

Sfilata Gucci 2020. Fonte: Tgcom24 Milano fashion week
Sfilata Gucci 2020. Fonte: Tgcom24

Alberta Ferretti porta in passerella una donna libera. Libera di esprimere la propria femminilità anche vestendo capi prettamente maschili. La donna moderna non accetta limitazioni per esprimere la sua femminilità. Pantaloni baloon e tessuti sartoriali da un lato e chiffon coloratissimi dall’altra vestono la donna da mattina a sera. Molti i rimandi agli amati anni’80 (stivali, cinture, maxi gioielli).

Sfilata Alberta Ferretti 2020. Fonte Iodonna Milano fashion week
Sfilata Alberta Ferretti 2020. Fonte Iodonna

Moncler Genius si arricchisce della voce di JW Anderson, stilista nordirlandese che afferma

“Sono affascinato dalla tecnicità e dall’essenzialità dei capi Moncler. Un piumino deve assolvere una funzione ben precisa ed è un aspetto che ho sempre tenuto a mente disegnando questa collezione, reinterpretandolo attraverso il mio gusto per l’astrazione pura”.
Modelle durante sfilata Moncler Genius 2020. Immagine web Milano fashion week
Modelle durante sfilata Moncler Genius 2020. Immagine web

Max Mara si ispira al mare, con ampi cappotti chiusi da nodi da marinaio, veste la donna coraggiosa pronta ad affrontare l’ignoto. Tessuti tecnici e chiusure metalliche sono alcuni dei dettagli che descrivono la moderna viaggiatrice.

Max Mara 2020. Fonte: Amica Milano fashion week
Max Mara 2020. Fonte: Amica

© RIPRODUZIONE RISERVATA