Cronaca

Milano, uomo di 60 anni molesta una bambina su Whatsapp: indagato per pedofilia

Un sessantenne di Castano Primo in provincia di Milano, è indagato dalla polizia a seguito di alcuni messaggi aggressivi inviati ad una bambina di dieci anni su Whatsapp. L’uomo è accusato di molestie. Il caso è stato reso noto dalla trasmissione di Italia 1 ‘Le Iene‘.

Molestie ad una bambina su Whatsapp

All’inizio l’uomo aveva iniziato con messaggi all’apparenza innocui come “Sei bellissima” oppure “Mi illumini le giornate”, salvo poi iniziare a molestare la bimba inviando immagini di natura sessuale, corredate da emoticon e cuoricini. Il caso è stato svelato dal programma televisivo ‘Le Iene’. Il sessantenne è indagato dalla Procura di Milano per il reato di pedofilia. È stata presentata una denuncia al Nucleo Tutela Donne e Minori della Polizia Municipale di Milano che ha provveduto al sequestro di computer e telefono dell’uomo. Al momento non è noto come l’uomo sia riuscito ad entrare in contatto stretto con la bambina.

Andrea Caucci Molara

Restate aggiornati su Metropolitan Magazine Attualità. Seguiteci su Facebook

Andrea Caucci Molara

Ho 26 anni e sogno fin da piccolo di diventare giornalista. Ho sempre preferito l'edicola al negozio di giocattoli.
Back to top button