16.5 C
Roma
Maggio 15, 2021, sabato

Miley Cyrus, Tiziano Ferro e tutte le novità musicali della settimana

- Advertisement -

Miley Cyrus e Tiziano Ferro sono tra i protagonisti della nostra rubrica del venerdì “Fuori Ora” che vede questa settimana molte novità musicali a tema natalizio. Nelle nostre pagelle dei singoli in uscita oggi 11 dicembre 2020 grandi classici rivisitati ed importanti collaborazioni che ci faranno compagnia nei prossimi mesi.

Miley Cyrus feat. Dua Lipa – Prisoner

Prisoner, attesissima collaborazione tra Miley Cyrus e Dua Lipa nelle novità musicali della settimana, contenuta in “Plastic Hearts” non delude le aspettative. La fusione tra le due voci del pop mondiale convince e ci invita a calcare il dancefloor. Voto 7

Tiziano Ferro – Casa a natale

Tiziano Ferro sfodera il suo singolo natalizio, estratto da Accetto Miracoli e contenuto anche nella nuova versione dell’album “Accetto Miracoli. Le Esperienze Degli Altri“. Il brano nasce dalla frase “Urlano al telegiornale nel servizio sul caos che precede il mio Natale“. Nell’aurea malinconica dettata dalla voce di Tiziano e dal sound c’è un messaggio positivo, quello di voler voltare pagina con l’arrivo del nuovo anno. Un augurio che facciamo ad ognuno di noi. Voto 6,5

Black Eyed Peas & Shakira – Girl Like Me

I Black Eyed Peas questa volta accompagnati da Shakira per Girl Like Me, continuano a sperimentare la fusione tra vari generi, che con Translation ultimo album della band di Will.I.Am, si sta dimostrando un biglietto vincente. Voto 7,5

Francesco Tricarico – Mi manchi negli occhi

Ritorna Tricarico con una delicatissima e romanticissima ballad, Mi manchi negli occhi scritta con il gallerista milanese Giancarlo Pedrazzini. Intima e sussurrata la voce dell’artista si poggia dolcemente ai tasti bianchi e neri del piano protagonista insieme agli archi dell’azzeccatissimo arrangiamento. Una piccola nuova poesia di Francesco, voto 8

Gwen Stefani – Let me reintroduce Myself

Intro di chitarre latineggianti per Let me reintroduce myself di Gwen Stefani che si sviluppa successivamente su una base pop dal sapore 90s, decennio nel quale ha raggiunto il grande successo con i No Doubt. L’artista che ha presentato il brano a The Voice America trasmissione nella quale è anche coach è stata supportata da Luke Piccoli alla scrittura e Ross Golan alla produzione. Come mostrato nella cover del brano che vede la Stefani agli esordi della sua carriera solista nel 2004 accanto alla nuova, è riuscita a centrare l’obiettivo, creando un brano nel quale è possibile scorgere riferimenti al passato e fissato un nuovo punto dal quale far ripartire. Voto 7,5

Alanis Morrissette – Happy Xmas

Anche Alanis Morrisette si cimenta con un grande classico come Happy Xmas (War Is Over). Un tributo rispettoso che non stravolge l’arrangiamento originale, nel quale però i campanelli natalizi prendono il sopravvento prepotentemente. La voce di Ironic poteva osare un pò di più, voto 6,5

Zibba – Don’t Panic

Zibba ci inganna con il titolo del brano in inglese, Don’t Panic, portandoci con la mente ad un approccio internazionale. Ma dalle prime parole (in italiano) e le prime note riconosciamo un sound di battistiana memoria a cavallo tra gli anni ’70 ed ’80. Un vorticoso groove scandito dalla voce sabbiosa dell’artista ligure che gioca su metafore e nuove consapevolezze. Voto 8,5

John Legend – Happy Xmas (War is over)

John Legend catapulta Happy Xmas stavolta nel mondo black. Come la cover di Alanis Morrissette, anche l’artista statunitense ci regala un ottimo tributo impreziosito dal suo registro vocale inconfondibile che apre il brano alle venature r’n’b e soul. Voto 7,5

Immagine di copertina: Photo Credits wonderchannel.it

Seguici su

Facebook

Metropolitan Music

Instagram

Twitter

Spotify

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
nickyabrami
Siciliana trapiantata a Roma. Abbandonati gli studi universitari, ho girato e giro in lungo e largo l'Italia per amore della musica e per passare qualche giorno in compagnia dei miei amici e di un buon bicchiere di vino. Ho collaborato con magazine musicali scrivendo live report su vari artisti italiani e stranieri e da gennaio 2017 ho occhi solo per Metropolitan Magazine
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -