Cultura

MMI Today | La strage di via dei Georgofili e l’attacco allo Stato

Nella notte tra il 26 e il 27 maggio 1993, Cosa nostra decise di attaccare nuovamente lo Stato. Lo fa con una nuova strage a Firenze, in via dei Georgofili, in cui morirono 5 persone e ne rimasero ferite 48

Quella notte una Fiat Fiorino, imbottita di tritolo, esplode in via dei Georgofili, nei pressi della torre dei Pulci, nelle vicinanze della Galleria degli Uffizi. Muoiono nell’esplosione Fabrizio Nencioni, la moglie Angela Fiume, le piccole figlie Nadia e Caterina, e lo studente Dario Capolicchio. 48 persone restano ferite mentre gravi danni sono inferti al patrimonio artistico con la perdita e il danneggiamento di alcune opere degli Uffizi. La strage di via dei Georgofili è tutt’ora considerata un attacco terroristico contro lo Stato, per costringerlo a intavolare quella che fu definita la trattativa Stato-mafia.

Strage in via dei Georgofili

Il boss Matteo Messina Denaro, accusato di aver ideato la strage di via dei Georgofili, è ancora ricercato dalle forze dell’ordine e considerato il nuovo capo di Cosa nostra, dopo la morte del feroce Totò Riina.

la strage in via dei Georgofili
Matteo Messina Denaro, immagine tratta da tpi24.it

Il 27 maggio nella storia, oltre via dei Georgofili

Il 27 maggio entra per la prima volta nella storia nel 1703, quando lo zar di Russia Pietro I fonda la città di San Pietroburgo che, dopo la rivoluzione russa, divenne Leningrado, poi Stalingrado ed infine, è ritornata al nome originario di San Pietroburgo. Facciamo ora un salto nel tempo fino al 27 maggio 1923. In quel giorno si conclude in Francia la prima 24 ore di Le Mans, la famosa corsa automobilistica che si tiene nel Circuit de la Sarthe, nelle vicinanze di Le Mans. Vincono la gara André Lagache e René Léonard, a bordo della Chenard & Walcker Sport. Andiamo ora negli Stati Uniti dove il 27 maggio avvengono quattro fatti importanti. Il primo è il 27 maggio 1937, quando viene aperto al traffico, nella città di San Francisco, il Golden Gate. Si tratta del ponte più lungo al mondo.

La 24 ore di Le Mans del 1923

Il secondo è il 27 maggio 1939. Quel giorno esce il numero 27 di Detective Comics con la prima storia in cui appare il supereroe Batman, inventato da Bob Kane e Bill Finger, due anni dopo l’uscita di Superman. Il terzo, invece, riguarda il 27 maggio 1958, quando il caccia F-4 Phantom II compie il suo primo volo. Sarà uno dei simboli della supremazia americana durante la guerra fredda.

la strage in via dei Georgofili
Il primo numero di Batman e di Superman, immagine tratta lovemoney.com

L’ultimo avvenimento americano da ricordare è il 27 maggio 1995. In quel giorno Christopher Reeve, attore famoso per aver interpretato Superman, cade da cavallo durante un’esercitazione, provocandosi gravi danni alla schiena che lo costringeranno a vivere da tetraplegico e attaccato ad un respiratore. Quattro anni dopo, il 27 maggio 1999, Il Tribunale internazionale dei crimini di guerra dell’Aia accusa cinque persone, tra cui il leader serbo Slobodan Milošević, di crimini di guerra e contro l’umanità commessi in Kosovo.

Milosevic all’Aia

Concludiamo il nostro excursus storico con il 27 maggio 2006. Quel giorno un grave terremoto nell’isola di Giava uccide 5700 persone e ne lascia 200.000 senza casa.

a strage in via dei Georgofili
Il terremoto nell’isola di Giava nel 2006, immagine tratta da laquotavincente.it

Nati oggi

Facciamo gli auguri al mitico calciatore inglese, ex Lazio, Paul Gascogne che oggi compie 52 anni. Oggi è anche il compleanno del famoso giornalista, scrittore e conduttore di Porta a Porta, Bruno Vespa e del compianto attore comico, scomparso nel 1980, Erminio Macario.

Erminio Macario

Andiamo ora nel mondo del cinema perché Christopher Lee, scomparso nel 2015 e famoso per aver interpretato Saruman ne Il Signore degli Anelli, avrebbe compiuto oggi 97 anni. Il 27 maggio è anche il compleanno del nostro Giuseppe Tornatore. Il grande regista e premio oscar compie oggi 63 anni. Lo vogliamo ricordare con una scena del suo film più importante, Nuovo Cinema Paradiso

Nuovo Cinema Paradiso

Morti oggi

Il 27 maggio 1564 si spegneva a Ginevra Giovanni Calvino. Stiamo parlando del fondatore della religione protestante del calvinismo. Oggi è anche un giorno di lutto nel mondo della musica. Moriva il 27 maggio del 2013 Antonio Ciacci, meglio conosciuto come Little Tony. Per omaggiarlo, vi facciamo ascoltare la sua mitica canzone Cuore Matto.

Cuore Matto, Little Tony

Concludiamo la nostra rubrica di oggi ricordandovi che il 27 maggio 1940 debuttava, al Teatro Valle di Roma, il Quartetto Egie, divenuto famoso come il Quartetto Cetra. Vi lasciamo con Blowin’ in the wind, la mitica canzone di Bob Dylan, tratta dal suo album The Freewheelin’ Bob Dylan, uscito il 27 maggio 1963.

Blowin’ in the wind, Bob Dylan

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave è scrittore, giornalista pubblicista e regista. Laureato magistrale in D.A.M.S. all’Università di Roma Tre. Gli articoli redatti da Stefano giornalista hanno per tema il cinema, la cultura e la società civile in genere.
Back to top button