Moda

Victoria’s Secret lascia i suoi angeli

Il colosso della lingerie, Victoria’s Secret, dice addio ai suoi angeli per diventare un collettivo di donne di successo. Victoria’s Secret ridefinisce, così, il concetto del sexy fashion show. Dimentichiamoci quindi i fantastici e memorabili show caratterizzati dalle testimonial dai corpi statuari, quel tripudio di piume, ali e strass che sfilava sulla passerella più attesa dell’anno. Dimentichiamoci, insomma, la bellezza stereotipata che ha accompagnato il marchio di lingerie per tutti questi anni. Il colosso dell’intimo americano era in perdita da alcuni anni, ha, quindi, deciso di dire ufficialmente addio ai suoi «Angeli» e di rinnovare la sua immagine. Oggi più sensibile sull’idea di evoluzione, mutamento e a volte ribaltamento dei canoni del corpo femminile.

I nuovi volti di Victoria’s Secret

Saranno 7 super donne a rappresentare Victoria’s Secret oggi. Le donne andranno a vestire anche un ruolo di consulenza sulle collezioni: da qui il nome VS Collective. Sono infatti la campionessa di calcio e attivista LGBTQ+ Megan Rapinoe, l’attrice indiana e imprenditrice Priyanka Chopra Jonas, la diciassettenne sciatrice freestyle cinese-americana Eileen Gu, la modella curvy Paloma Elsesser, l’attrice e modella transgender brasiliana Valentina Sampaio, la modella ex rifugiata del Sud Sudan Adut Akech e la fotografa e fondatrice della piattaforma digitale #Girlgaze Amanda de Cadenet.

Victoria's Secret: VS Collettive, le sette donne che sfileranno - Photo Credits Instagram Victoriassecret
Victoria’s Secret: VS Collettive, le sette donne che sfileranno – Photo Credits Instagram Victoriassecret

Il nuovo modello di Victoria’s Secret

Un cambio di rotta, più inclusivo e in linea con i valori della generazione Z, pensato anche per la sopravvivenza dell’azienda che, fino al 2016, fatturava oltre 12 miliardi di dollari all’anno e che dall’anno successivo ha visto drasticamente calare gli utili. Molte delle sue modelle storiche, come Alessandra Ambrosio e Adriana Lima, avevano posato le loro ali, in lacrime, alcuni anni fa direttamente in passerella. Per quanto riguarda lo show, invece, probabilmente tornerà nel 2022, ma in una forma completamente diversa, non ci saranno più, quindi, le modelle statuarie e le ali a caratterizzare il brand.

Sarà lo stesso senza gli “Angeli”?

Sara Marchioni

Seguici:

Facebook, Instagram.

Back to top button