CalcioSport

Mondiali di calcio femminile: l’Italia ribalta l’Australia

Mondiali francesi fortunati per la nazionale azzurra, che prima va sotto contro l’Australia, e poi con una doppietta di Bonansea strappa una vittoria molto preziosa.

Mondiali di calcio femminile partiti anche per l’Italia, che con una gara tutta grinta e concretezza, hanno la meglio sull’Australia.

L‘Australia passa in vantaggio ma l’Italia c’è

I mondiali cominciano bene per l’Italia, tanto che dopo 9′ Bonansea, previa corsa imprendibile nella trequarti centrale delle australiane, va in gol. L’attaccante juventiva, tuttavia, viene pescata in fuorigioco dal VAR.

Intorno al 20′, invece, Sara Gama cintura in area Kerr, e l’arbitro assegna il penalty. La bomber australiana è neutralizzata dagli undici metri da Laura Giuliani, che ha però la sfortuna di respingere il pallone in una zona dell’area dalla quale la Kerr può ribadire in gol.

Mondiali di calcio femminile: l'Italia ribalta l'Australia
L’esultanza di Barbara Bonansea (Photo credit: pagina Fb Nazionale femminile di calcio)

L’Italia soffre ma poi reagisce alla grande

Il gol subito, taglia un po’ le gambe alle azzurre, che fino alla fine della prima frazione di gara, stentano a trovare il modo di graffiare in avanti, ed anzi, in un paio di occasioni, rischiano addirittura di capitolare ancora.

In avvio di ripresa, tuttavia, Barbara Bonansea capitalizza nel modo migliore, su uno svarione difensivo di Polkinnghorne, riportando il match in parità.

Mondiali di calcio femminile: l'Italia ribalta l'Australia
La gioia di coach Milena Bertolini a fine gara (Photo credit: pagina FB Nazionale femminile di calcio)

A dieci dalla fine Sabatino realizza ancora per l’Italia, ma come capitato nel primo tempo, la calciatrice azzurra è punita per una posizione di off-side.

Nei secondi finali, però, Cernoia pennella un traversone sul secondo palo, sul quale Bonansea, ancora lei, irrompe in modo vincente, regalando la vittoria all’Italia.

Vittoria di carattere, quella ottenuta dalla squadra di coach Milena Bertolini, al cospetto di una delle migliori squadre del torneo. Ora il cammino delle azzurre, proseguirà con la sfida contro la Giamaica, caduta nel pomeriggio contro il Brasile.

(Photo credit in evidenza: pagina FB Nazionale femminile di calcio)

Articolo precedente

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter Ufficiale Metropolitan Magazine Italia

FIFA

Back to top button