Pallavolo

Mondiali Volley femminile, Italia pronta a lottare per il titolo

Vi è stato giusto qualche giorno di pausa dopo il successo degli azzurri al campionato mondiale maschile, prima di tornare nuovamente in campo per un’altra rassegna iridata. Oggi prendono ufficialmente il via i Mondiali di Volley femminile con l’Italia che è pronta a dire la sua e a giocare un ruolo da favorita. Andiamo dunque a vedere come arrivane le azzurre alla competizione e il cammino che intanto dovranno affrontare nei gironi.

Mondiali Volley Femminile, Italia pronta a dire la sua

Crediti Federazione Italiana Pallavolo – Facebook

Poche maschere e vietato nascondersi: l’Italia rientra sicuramente tra le favorite del Mondiale di volley che si appresta a partire in Polonia e Olanda. Le azzurre, dopo la delusione olimpica, si sono riprese alla grande, tornando ad imporsi sul panorama internazionale fin da subito. Il successo agli Europei dello scorso anno ne è stata la piena testimonianza, con la finale che vide la squadra di Mazzanti giocare e vincere contro le padrone di casa della Serbia.

Poi quest’anno sono arrivati altri due ori, prima ai Giochi del Mediterraneo e in seguito uno primo e dunque storico nella Volley Nations League. Insomma, una formazione ormai consolidata che non vuole tirarsi indietro. Anche perché un oro mondiale manca ormai dal lontano 2002, quando la squadra allenata all’epoca da Bonitta superò in finale gli Stati Uniti.

Il girone dell’Italia

In primo luogo è opportuno conoscere come sarà strutturato questo mondiale di Volley. Ci saranno infatti tre fasi. La prima è quella che si appresta a cominciare ed ha una formula basata su 4 gironi all’italiana con 6 squadre ciascuno. Le azzurre si trovano nel gruppo A con Belgio, Camerun, Kenya, Paesi Bassi e Porto Rico. Passeranno alla fase successiva le prime quattro classificate dei raggruppamenti. Successivamente, a partire dal 4 Ottobre, ci sarà una seconda fase a gironi ma questa volta con due raggruppamenti da 8 squadre ciascuno.

Infine, le prime 4 dei due raggruppamenti prenderanno parte alla fase finale ad eliminazione diretta che dunque partirà dai quarti di finale, con la data di inizio dell’11 Ottobre. Poi due giorni più tardi si disputeranno le semifinali e infine il 15 Ottobre la finale prima per il terzo posto e poi quella per il primo.

La rosa azzurra per i Mondiali Femminile

Le convocate per il Mondiale Femminile di Volley da parte di Davide Mazzanti sono 14. Tra le palleggiatrici ci sono Alessia Orro, miglior palleggiatrice dell’Europeo del 2021, e Ofelia Malinov. Le schiacciatrici saranno il capitano Miriam Sylla, Elena Pietrini, Caterina Bosetti e Alessia Gennari. Opposti Paola Egonu, grande trascinatrice della squadra e fresca di titolo come miglior opposto ed MVP della Volleyball Nations League, e Sylvia Nwalakor. Centrali Marina Lubian, Cristina Chirichella, Anna Danesi e Sara Bonifacio. Infine, liberi Monica De Gennaro ed Eleonora Fersino.

Maria Laura Scifo

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button