Cronaca

Morta a New York Patricia Kennealy: era la moglie di Jim Morrison

Adv

La scrittrice e giornalista statunitense Patricia Kennealy-Morrison, autrice di fantascienza, critica musicale e vedova della rockstar Jim Morrison (1943-1971), è morta il 23 luglio a New York all’età di 75 anni. La notizia della scomparsa è stata pubblicata oggi online dal magazine di fantascienza “Locus”.

Nata il 4 marzo 1946 a Brooklyn e cresciuta a Long Island, Patricia Kennely frequentò la St. Bonaventure University, dove studiò giornalismo, e la Binghamton University, laureandosi in letteratura inglese. Dopo il college ha lavorato alla Macmillan come lessicografa e assistente editoriale. È stata una delle prime donne a occuparsi di critica musicale, in particolare per quanto riguarda il rock and roll, ed è stata giornalista e poi caporedattrice della rivista musicale “Jazz & Pop” negli anni ’60. 

Incontrò Jim Morrison, leader carismatico e frontman della band statunitense The Doors, nel 1969 durante un’intervista e divennero in breve tempo intimi: si scambiarono voti di fedeltà durante un matrimonio celtico nel 1970, sebbene non fossero legalmente sposati. Lei ha raccontato il loro rapporto in un libro di memorie dal titolo “Strange Days: My Life With and Without Jim Morrison” (1992). Ha pubblicato per anni con il nome di nascita Patricia Kennely e la variante Patricia Kennealy, oltre alla versione con il cognome di Jim, Patricia Morrison, prima di cambiare legalmente il suo nome in Patricia Kennealy-Morrison.

Come scrittrice di fantascienza è autrice della saga “The Keltiad”, ispirata alla mitologia celtica (passione che condivideva con Jim)  iniziata con la trilogia “Tales of Aeron: The Copper Crown” (1985), “The Throne of Scone” (1986) e “The Silver Branch” (1988). E’ autrice anche della saga “Tales of Arthur” con i volumi “The Hawk’s Gray Feather” (1990), “The Oak Above the Kings” (1994) e “The Hedge of Mist” (1996). Ha anche scritto la serie di gialli “Rock & Roll Murders” e ha pubblicato alcuni libri attraverso la sua casa editrice Lizard Queen Press, fondata nel 2007. Ha scritto la non-fiction “Rock Chick: A Girl and Her Music” (2013). 

Lei ha raccontato il loro rapporto in un libro di memorie dal titolo Strange Days: My Life With and Without Jim Morrison (1992). Ha pubblicato per anni con il nome di nascita Patricia Kennely e la variante Patricia Kennealy prima di cambiare legalmente il suo nome in Patricia Kennealy-Morrison; ha pubblicato libri anche come Patricia Morrison. 

Adv
Adv
Adv
Back to top button