Motomondiale

Moto3: Jason Dupasquier è gravissimo

Un incidente terribile nella sua dinamica. Angosciante negli esiti: un pilota di 19 anni ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Careggi di Firenze. La sua vita è appesa a un filo. Jason Dupasquier, originario di Bulle, piccola cittadina svizzera del cantone di Friburgo, è stato investito nelle fasi finali delle qualifiche della Moto3Ha perso il controllo della sua Ktm all’Arrabbiata 2, una delle curve più difficili del circuito del Mugello, e chi lo seguiva non è riuscito a evitarlo.

«Ero in quarta marcia in quella curva cieca — ha raccontato Jeremy Alcoba —. E credo di averlo colpito sulle gambe». Dupasquier probabilmente è stato centrato sul casco dal giapponese Ayumu Sasaki che seguiva appresso. I piloti correvano raggruppati, come spesso fanno in qualifica, per sfruttare la scia degli avversari e guadagnare un po’ di velocità. Lo spagnolo e il giapponese se la sono cavata con un grande spavento, mentre lo svizzero è rimasto a terra immobile.

L’operazione nella notte a Jason Dupasquier

Il personale sanitario del circuito ha effettuato un primo intervento sulla pista per stabilizzarlo e permetterne il trasporto con l’elicottero all’ospedale fiorentino dove sono stati effettuati gli accertamenti del caso. La Tac ha evidenziato diversi traumi: al cranio, al torace e all’addome. I medici inizialmente hanno preferito non operarlo a causa delle condizioni instabili, ma nella notte fra sabato 29 e domenica 30 maggio hanno deciso di sottoporlo a un intervento di chirurgia toracica per una lesione vascolare: ora è ricoverato in terapia intensiva con gravi danni cerebrali.

Back to top button