MotomondialeMotori

MotoGP | Marc Marquez svetta nelle qualifiche in Austria

Marc Marquez ottiene la quarta pole stagionale in Austria davanti a Andrea Dovizioso ed Jorge Lorenzo. Niente da fare per Valentino Rossi che chiude solamente in 14 esima posizione, partirà dalla quinta fila domani. Ottimo Petrucci che chiude quarto.

La giornata è cominciata con un forte nubifragio che ha caratterizzato le FP3. Le avverse condizioni meteo non hanno permesso a nessun pilota di migliorarsi. I tempi della FP1 sono stati quelli considerati per la qualifica odierna e, tra gli esclusi, troviamo Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia è stato costretto a prendere parte alla Q1.

Q1 – Niente da fare per Valentino Rossi

Insieme a Valentino Rossi, i principali canditati per la qualifica in Q2 sono Aleix Espargaro, Alvaro Bautista ed Alex Rins con Jack Miller come mina vagante. Il primo che prova a lanciarsi è Valentino Rossi, ma abortisce immediatamente il giro per i troppi inseguitori. Stessa mossa per Franco Morbidelli. La prima grande prestazione è quella di Alvaro Bautista che, al suo secondo tentativo, stampa un 1:24.417. Subito a ruota di Bautista si piazza in seconda posizione Bradley Smith con la KTM.

Alvaro Bautista e Valentino Rossi durante la Q1 – Photo Credit: MotoSponsor

Nel secondo stint, le cose cambiano. Alex Rins trova un’ottima prestazione, ma non riesce a conquistare la prima posizione perché Bautista è troppo veloce. Il pilota ducati trova la migliore prestazione in 1:24.195 precedendo il connazionale di soli 35 millesimi. Valentino Rossi, purtroppo, non va oltre il quarto tempo (partirà 14 esimo) con Morbidelli che partirà 16 esimo.

Q2 – Marquez di soli due millesimi

Marc Marquez mostra subito i muscoli fin dal primo tentativo. Lo spagnolo chiude il primo giro in 1:23.810 rifilando ben quattro decimi al secondo, Jorge Lorenzo. Mentre Marquez si migliora di ben tre decimi, Andrea Dovizioso riesce a trovare una prestazione maiuscola al terzo tentativo. Il forlivese si piazza in seconda posizione a soli 25 millesimi dallo spagnolo. Mentre tutti rientrano ai box, Jorge Lorenzo comincia a martellare.

Marc Marquez durante la prima parte della Q2 – Photo Credit: Michelin Motorsport

Il maiorchino trova la prima posizione in 1:23.415 scavalcando di 96 millesimi Marquez. Il pilota Honda però non ci sta e riprende di prepotenza la pole position 1:23.241. Dovizioso prova a prendersi la pole position, ma solamente per 2 millesimi è costretto a dare forfait. Nemmeno Jorge Lorenzo riesce a conquistare la pole position, un vero peccato per la Ducati.

Alcune considerazioni

Marc Marquez ha trovato la quarta pole position stagionale per soli due millesimi davanti ad Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo. Andrea Dovizioso non riesce a migliorare la qualifica dello scorso anno, ancora una volta battuto da Marc Marquez. Ducati può complessivamente sorridere: Danilo Petrucci conquista la quarta posizione a soli 262 millesimi dal poleman. La gara di domani potrebbe riservare molte sorprese.

Valentino Rossi ai box dopo la brutta prestazione in Q1 – Photo Credit: Yamaha

Grande conferma per Cal Crutchlow dopo l’ottimo weekend di Brno così come Johann Zarco che chiude con il sesto tempo. In grande difficoltà le Yamaha ufficiali. Maverick Vinales chiude solamente in 11 esima posizione ad oltre un secondo dalla pole position mentre Valentino Rossi partirà addirittura quattordicesimo. Per il Dottore, è la peggiore qualifica da Phillip Island 2016 quando scattò dalla 15 esima casella.

Back to top button