Motomondiale

MotoGP, Marco Bezzecchi eletto Rookie of the Year

Al termine di un sensazionale Gran Premio d’Australia, concluso in quarta posizione a tre decimi dal podio e a mezzo secondo dal vincitore, Marco Bezzecchi ha festeggiato quest’oggi la certezza aritmetica di diventare Rookie of the Year alla fine del Motomondiale 2022. Il ragazzo in forza alla VR46 Racing Team ha strabiliato tutti quanti conquistando un podio in Olanda e mettendo insieme numerose gare a punti (ben undici su diciotto) raccogliendo 93 punti in questo campionato impreziosendo il tutto con una pole position.

Rendimento costante ed un pizzico di follia tra le sue caratteristiche principali

(Creidt foto – VR46 Racing Team pagina Facebook)

Il “Bez” (questo il suo soprannome) sta disputando una stagione d’esordio decisamente oltre le più rosee aspettative con la Ducati GP21 del Team Mooney VR46, come dimostra il superlativo secondo posto di Assen e la clamorosa pole position di Buriram in condizioni di pista asciutta. Il 23enne nativo di Rimini si è reso protagonista anche di altri exploit importanti, come la prima fila in qualifica al Mugello su asfalto viscido e la fantastica rimonta odierna a Phillip Island dalla nona alla quarta piazza.

Tra le sue qualità principali, Marco Bezzecchi va fortissimo sul giro secco in qualifica, inoltre sta mettendo in mostra dei miglioramenti significativi nella gestione delle gomme in gara ed è estremamente aggressivo quando serve, piazzando dei sorpassi spettacolari ed effettuando spesso e volentieri delle belle rimonte.

La dichiarazione di Marco Bezzecchi

Come primo anno di MotoGP, dunque, non ci si può proprio lamentare, ed infatti a questo proposito il pilota riminese ha dichiarato: “Sono contento di aver fatto una bella gara. Spero di aver fatto divertire tutti, mi spiace solo di non aver passato Bagnaia. Non mi sono trattenuto per niente dal passarlo alla 10, perchè perdevo terreno appena prima e arrivavo troppo lontano. Volevo passarlo alla 1, ma lui andava più forte di me e perdevo qualche metro. Ci ho provato come un matto. Il più bel sorpasso l’ho fatto a Martin alla 1 all’esterno. Mi sono divertito, è stato un bel gran premio. Ho sentito anche Valentino, mi ha scritto che ho fatto una grande gara“. 

Gabriele Viespoli

(Creidt foto – VR46 Racing Team pagina Facebook)

Seguici su Google News

Back to top button