Esteri

Mucca pazza: due casi in Brasile, stop all’export verso la Cina

Due casi atipici di mucca pazza sono stati rilevati in Brasile, con conseguente sospensione delle esportazioni di carne bovina in Cina. Lo ha detto reso noto ieri sera il Ministero dell’Agricoltura brasiliano.

Si tratta di una misura presa nell’ambito di un protocollo bilaterale esistente tra i due paesi, sebbene il dicastero abbia sottolineato che “non vi è alcun rischio per la salute umana o animale”. I due casi risultano “atipici” poiché la malattia è apparsa “spontaneamente e sporadicamente, non correlata all’ingestione di cibo contaminato”, ha spiegato un comunicato ministeriale.

I due casi di encefalopatia spongiforme bovina (Bse) sono stati identificati durante le ispezioni sanitarie negli stati di Minas Gerais e Mato Grosso in bovini anziani, viene specificato dal dicastero brasiliano. “Il Brasile non ha mai registrato un caso classico di Bse”, ha affermato il ministero, che ha notificato ufficialmente il fatto all’Organizzazione mondiale per la salute animale (Oie).

La mucca pazza è una malattia neurodegenerativa tipica dei bovini, dall’esito sempre fatale, che crea sull’encefalo dei buchi, tale per cui quest’organo assume l’aspetto di una spugna.

Condizione di tipo trasmissibile, la mucca pazza sembra sia dovuta a una forma modificata di una proteina normale espressa in quasi tutti i Mammiferi, il cui nome è prione.
Dopo un periodo di incubazione completamente asintomatico lungo dai 3 ai 5 anni, la mucca pazza comincia a dare manifestazione di sé, con sintomi quali: tremori, mioclono, problemi di equilibrio e coordinazione motoria, andatura anomala, difficoltà ad alzarsi, cambiamenti nel comportamento e iper-reattività agli stimoli.
La mucca pazza è una malattia per la quale non esiste alcuna cura, tranne qualche trattamento sintomatico.
La mucca pazza è una condizione di notevole interesse per l’essere umano, da quando, a metà degli anni ’90 del 900, alcune persone residenti nel Regno Unito hanno sviluppato una malattia neurologica equivalente, dopo aver consumato carne di bovini malati.

Cos’è la Mucca Pazza?

La mucca pazza, anche nota come encefalopatia spongiforme bovina, BSE o morbo della mucca pazza, è una malattia neurologica progressiva tipica dei bovini, caratterizzata da una degenerazione permanente dell’encefalo tale per cui quest’ultimo assume l’aspetto di una spugna (da cui il termine “spongiforme”) e perde le sue normali funzioni.
Dall’esito sempre fatale, la mucca pazza è una condizione trasmissibile ad animali della stessa specie e ad animali di specie diversa (compreso l’essere umano), nel momento in cui un soggetto sano ingerisce un qualche tessuto di un soggetto malato.

Adv
Adv
Adv
Back to top button