20.7 C
Roma
Maggio 17, 2021, lunedì

Antalya, è arrivato il momento della sfida tra Musetti e Tabilo

- Advertisement -

Oggi potrebbe essere la volta per buona per l’esordio di Lorenzo Musetti, e non solo lui, al challenger di Antalya. L’ormai mitologico match contro il cileno Alejandro Tabilo dopo aver subito il rinvio causa maltempo per ben tre giorni consecutivi, dovrebbe andare in scena intorno alle 10,30. Ma è tutto il torneo che, se il meteo consente, prenderà avvio con altri tre italiani in campo. Si tratta di Lorenzo Giustino, Alessandro Giannessi e Paolo Lorenzi. In Francia intanto a Quimper l’altro challenger della settimana prosegue con gli ottavi di finale ma senza più azzurri vista l’eliminazione patita ieri da Federico Gaio

Antalya, Musetti sfida Tabilo al primo turno

L’incontro più atteso per i colori azzurri è certamente quello di Lorenzo Musetti. Il tennista di Carrara avrebbe dovuto esordire lunedì. Il maltempo ha costretto gli organizzatori a spostare di giornata in giornata gli incontri accumulando pressochè tutto il primo turno nella giornata di oggi. Al di là dei disagi Musetti è chiamato a dare una risposta convincente dopo un inizio di stagione piuttosto deludente rispetto a quelle che erano le aspettative. L’eliminazione dalle qualificazioni dell’Australian Open è una ferita ancora aperta che va al più presto rimarginata. Tabilo è un onesto mestierante della racchetta ma poco di più e non dovrebbe costituire una concreta minaccia

L’apertura della giornata alle ore 9,00 spetta a Lorenzo Giustino. L’atleta napoletano se la dovrà vedere contro Zdenek Kolar, tennista ceco numero 224 del mondo. Si tratta di un incontro ampiamente alla portata dell’azzurro. Più consistente l’avversario che si troverà di fronte Alessandro Giannessi. Il nativo di La Spezia affornterà lo slovacco Jozef Kovalik, numero 131 del mondo. Pur non partendo battuto servirà un match davvero solido. Di particolare rilevanza, infine, l’avversario di Paolo Lorenzi. Il tedesco Daniel Altmaier vale certamente di più della posizione numero 130 del ranking attualmente occupata. Nel corso del 2020 ha fatto vedere cose interessanti in più di una circostanza. Si tratta di un confronto generazionale. I due, infatti, sono separati da 17 anni

Quimper, tanta Francia in campo

Malgrado l’eliminazione di Lucas Pouille, testa di serie numero uno, la Francia continua a farla da padrone nel challenger di Quimper. Il secondo turno prevede, infatti la presenza in campo di ben cinque transalpini. Arthur Rinderknech sfiderà il polacco Kacper Zuk. Benjamin Bonzi se la dovrà vedere, invece, contro il tedesco Yannick Maden. Mathias Borgue avrà di fronte la testa di serie numero due del torneo, l’americano Sebastian Korda. Addirittura è previsto un derby tutto francese tra Enzo Caucaud e Evan Furness. Aprirà il programma il confronto tra lo slovacco Filip Horansky e il tedesco Maximilian Marterer. Già qualificati per i quarti Brandon Nakashima, Iliya Marchenko e Constant Lestienne

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -