Cronaca

Napoli, investita e uccisa a 15 anni in piazza Carlo III, ferita l’amica

Una ragazzina di 15 anni è morta stanotte a Napoli in seguito ad un tragico incidente stradale: è accaduto in piazza Carlo III: è stata investita da un’auto in corsa.

La vittima si trovava in compagnia di un’amica, una ragazzina di 14 anni: entrambe stavano attraversando la strada quando sono state travolte da un’automobile che sopraggiungeva a velocità pare elevata, una Smart, che le ha centrate in pieno. Da una prima ricostruzione, la vittima è stata sbalzata in aria ed è finita contro lo spartitraffico che sorge in strada: nonostante il tempestivo intervento del pronto intervento del 118 per la quindicenne non c’è stato niente da fare: è deceduta sul colpo a causa delle gravi ferite riportate nell’impatto. Le due ragazzine risultano residenti nella zona di calata Capodichino, non molto lontano dal luogo della tragedia, probabilmente stavano tornando a casa. La dinamica dell’incidente in piazza Carlo III.

L’amica di 14 anni è invece stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale Cardarelli di Napoli: per lei una frattura ad una gamba giudicata guaribile in 30 giorni, non è in pericolo di vita. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti anche gli agenti della sezione Infortunistica Stradale della Polizia Municipale di Napoli, guidati dal capitano Antonio Muriano, che hanno effettuato tutti i rilievi del caso per determinare l’esatta dinamica di quanto accaduto. Da una prima ricostruzione, non ci sarebbe traccia di frenata sull’asfalto: il 21enne alla guida dell’automobile è indagato con l’accusa di omicidio stradale.

Back to top button