Calcio

De Zerbi in piena emergenza: contro il Napoli servirà una prova maestosa

Roberto De Zerbi (Getty Images)
Roberto De Zerbi (Getty Images)

È un Sassuolo in piena emergenza quello che stasera scenderà in campo al San Paolo nel posticipo delle 18. Contro il Napoli, mister De Zerbi non avrà a disposizione nemmeno Berardi, Caputo e Djuricic. Assenze pesantissime, dunque, che potrebbero diventare un problema non da poco contro la corazzata partenopea, in quella che è considerata la partita più interessante della sesta giornata. Noie fisiche per tutti e tre pare, anche se soltanto poche ore prima la società aveva comunicato che tra le tre nuove positività al Covid-19, una era riconducibile al gruppo squadra. È probabile che sia proprio uno tra i tre big assenti oggi il colpito dal virus. In attacco, comunque, il tecnico neroverde recupera Defrel, che potrebbe dunque trovate spazio dall’inizio nel match di stasera. Ballottaggio tra quest’ultimo e Boga per formare il tridente offensivo alle spalle dell’unica punta, che oggi sarà Raspadori.

De Zerbi non cerca alibi: il Sassuolo a Napoli per stupire

In conferenza stampa De Zerbi ha parlato della sfida contro il Napoli. Sfida che l’allenatore neroverde vuole vincere, senza pensare alle assenze: “È stata una settimana complicata che ci ha portato a giocare questa partita con diverse assenze e contro una squadra molto forte. Anche noi arriviamo a questa sfida da secondi in classifica e dobbiamo giocarla al meglio. Non dobbiamo piangerci addosso per le assenze importanti, abbiamo una squadra molto forte anche senza questi giocatori. Rispettiamo il Napoli, ma giocheremo il nostro calcio con la voglia di fare risultato.

Il mister ha poi aggiunto: “Dobbiamo pensare a tutto il sangue buttato questi ultimi tre anni per arrivare dove siamo arrivati oggi, secondi a due punti dalla prima. Passo dopo passo siamo arrivati fino a qua. Perciò non ci deve essere spazio per pensare agli assenti. Il Napoli è fortissimo e può giocarsi il primo posto fino all’ultimo, ma questo non ci riguarda. Possiamo anche perdere, ma se giocheremo come sappiamo abbiamo già deciso cosa fare. Per arrivare a risultati sorprendenti bisogna superare i momenti difficili“.

Seguici su Metropolitan Magazine

Adv

Related Articles

Back to top button